25.2 C
Santa Teresa di Riva
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeCronacaBandiera verde per Giardini Naxos, la spiaggia si conferma a misura di...

Bandiera verde per Giardini Naxos, la spiaggia si conferma a misura di bambini

Dopo le sei Bandiere blu assegnate alla riviera jonica messinese, arriva anche quest’anno la conferma per Giardini Naxos della Bandiera verde

La spiaggia di Giardini Naxos conferma per il nono anno consecutivo la Bandiera verde. Una spiaggia a misura di bambini, tra le 155 totali selezionate per il 2024 da 2.949 pediatri italiani e stranieri. La presentazione si è tenuta alla Casa della cultura “La porta della Terra” del Comune di San Salvo (Chieti), mentre la cerimonia di consegna ufficiale dei vessilli è fissata per il 6 luglio a Fasano (Brindisi).

In valori numerici assoluti è la Calabria a occupare il primo posto, con un totale di 20 Bandiere verdi. Seconda la Sicilia con 18, tra cui la spiaggia di Lipari-Acquacalda-Canneto, la spiaggia di Playa a Catania, Vendicari a Noto, Mondello, Marina di Ragusa, San Vito Lo Capo, Cefalù.

Ma quali sono le qualità e le caratteristiche che deve avere una spiaggia per ottenere la consegna della Bandiera verde? E’ opportuno intanto spiegare che “non sono previste autocandidature – spiega il pediatra Italo Farnetani, ideatore delle Bandiere verdi e coordinatore della ricerca per l’assegnazione dei riconoscimenti – perché la scelta dipende solo dalle valutazioni dei pediatri: devono essere almeno in 35 a indicare la stessa località” perché questa venga presa in considerazione.

I requisiti vanno da una spiaggia comoda e con lo spazio necessario fra gli ombrelloni per consentire il gioco libero e indisturbato, a un mare calmo, pulito e accogliente, in cui l’acqua non diventi subito troppo alta, per poter fare il bagno in sicurezza. E poi assistenti di spiaggia, attrezzature e servizi, strutture per la ristorazione. Senza dimenticare il divertimento, per grandi e piccoli.

“Per la qualità delle acque e la possibilità di balneazione – puntualizza Farnetani – ci riferiamo sempre e solamente a strutture istituzionali e pubbliche italiane: le ordinanze del sindaco, che per il proprio Comune rappresenta l’autorità sanitaria, e le rilevazioni delle Arpa regionali, strutture pubbliche preposte ai controlli ambientali”.

E proprio a Giardini Naxos la scorsa settimana il sindaco Giorgio Stracuzzi ha dovuto firmare un’ordinanza per impedire la balneazione in un tratto di mare nella zona nord del Comune, a seguito di alcune rilevazioni e analisi dell’Arpa alla foce del torrente Tende.

La Bandiera verde per Giardini Naxos arriva dopo l’exploit di sei Comuni della riviera jonica messinese che, tra conferme e new entry, lo scorso 14 maggio hanno ottenuto la Bandiera blu (Alì Terme, Roccalumera, Furci Siculo, S.Teresa di Riva, a cui si sono aggiunti Letojanni e Taormina).

(Marta Galano)

Leggi anche: Bandiera Blu ad Alì Terme, Roccalumera, Furci, S.Teresa di Riva, Letojanni, Taormina. Orgoglio della Riviera Jonica

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Luca Bennato on Unico: Michael Martini
Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
P