Cerca nel sito

Frana sull'autostrada, ancora chiusa la Roccalumera-Taormina. Interrogazione parlamentare dell'on. Pagano (TUTTE LE FOTO)

Frana sull'autostrada, ancora chiusa la Roccalumera-Taormina. Interrogazione parlamentare dell'on. Pagano (TUTTE LE FOTO)
La collina scivolata sull'autostrada

 

 

MESSINA – L’ufficio stampa del Consorzio per le Autostrade Siciliane ha comunicato che: “Nelle prime ore di questa mattina è stata disposta la chiusura della tratta autostradale Roccalumera-Giardini Naxos, in entrambe le direzioni di marcia, per un ulteriore smottamento della collina, sovrastante Letojanni, attigua al tracciato autostradale.  

Il primo scivolamento si era già manifestato lo scorso 2 ottobre con immediati interventi dei ns uffici tecnici per la messa in sicurezza della viabilità nonché per ogni prima azione utile alla eliminazione del materiale franoso ed al contenimento del costone.

A seguito della chiusura della tratta sono stati istituite le uscite obbligatorie di Roccalumera (per gli utenti provenienti da Me per Ct) ed allo Svincolo di Giardini Naxos (per quelli provenienti da Ct per Me).

Sono in corso tutti i possibili interventi per ripristinare i luoghi e garantite le condizioni di sicurezza”.

--

Sull’argomento, il presidente del Cas, dott. Rosario Faraci, ha dichiarato: “I ns Uffici Tecnici sono mobilitati, fin dal verificarsi dello smottamento, per tutto ciò che è possibile fare nell’immediatezza. Purtroppo il movimento franoso - determinato dalle condizioni atmosferiche di queste ultime giornate - ha penalizzato gli utenti costretti alla uscita obbligatoria ed a utilizzare la S.S. 114 con tutte le conseguenze del caso. In atto il Consorzio sta lavorando con il massimo impegno per ristabilire la viabilità e, comunque, ciò potrà aver luogo solo in condizioni di sicurezza.

--

A causa del molteplici disagi che si sono verificati in tutta la provincia, il deputato Alessandro Pagano (Ncd-Area Popolare) presenterà una interrogazione parlamentare: “La rete infrastrutturale in Sicilia continua a franare. Da stamattina ci sono fortissimi disagi sul litorale jonico tra Messina e Taormina a causa di uno smottamento sull'autostrada in direzione Catania, gia' interrotta pochi giorni fa, che ha obbligato la chiusura della carreggiata tra Roccalumera a Taormina. 

Il risultato e' che il traffico e' andato in tilt: dalle otto di stamattina file allucinanti sull'autostrada all'imbocco di Roccalumera, con gli autisti fermi a piedi come nel film di Antonio Albanese. Un serpentone ininterrotto di auto, Tir e camion nel frattempo si e' riversato sulla SS 114, paralizzando letteralmente 10 chilometri di strada statale, con ambulanze intrappolate negli ingorghi, problemi nel fornire i servizi essenziali e altri disagi vari cui stanno incappando pendolari e lavoratori. Chiediamo all'Anas, al Consorzio autostrade siciliano di adottare gli opportuni tempestivi interventi. Ma soprattutto e' ora che il ministro dei Trasporti Delrio intervenga con una task force affinche' si prendano davvero provvedimenti strutturali, si pianifichi e si programmi una road map di interventi che tenga conto dei problemi di dissesto idrogeologico, e si pensi anche a commissariare quegli enti la cui inefficienza continuano a pagarla i cittadini".

Commenti

2 Commenti
Pippo Sturiale (cassandra crossing) - martedì 6 ottobre 2015, ore 08:27:41

... ed è da vedere dove vanno a finire le piogge di questo complesso edilizio!
A proposi dell'on che interroga ... ma non è quello che ci parla del ponte!?
Ora si accorge che prima del vestito buono ci vogliono le scarpe!
MA SE CROLLASSE IL PONTE SULL'AGRO'? Visto che ci passano i TIR non ammessi..

Antonio - lunedì 5 ottobre 2015, ore 19:01:25

Fateci vedere cosa c'è a monte della frana. Un giro su Google Earth l'ho fatto, molto interessante. Fatelo

Inserisci il tuo commento

I commenti prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Dati dell'utente

Copia il codice 7UE qui sotto: