9.7 C
Santa Teresa di Riva
venerdì, Gennaio 27, 2023
spot_img
HomeAttualitàRaccolta rifiuti, conferimento in discarica: costi triplicati, l'appello del Comune di Taormina...

Raccolta rifiuti, conferimento in discarica: costi triplicati, l’appello del Comune di Taormina a “differenziare”

La Città di Taormina si avvicina anche stavolta alla fatidica soglia del 65% di raccolta differenziata, necessaria al 31 dicembre prossimo per scansare la “spada di Damocle” del rischio di dover conferire poi i rifiuti fuori dalla Sicilia se non persino all’estero, ma il Comune ritiene che il raggiungimento in extremis di questo traguardo non possa più bastare a fronte di una situazione che sta cambiando per via dei costi del servizio che aumentano e delle bollette che – di conseguenza – si fanno sempre più pesanti per l’utenza. E’ aumentato, in particolare, il costo del conferimento in discarica dell’indifferenziata, sul quale il Comune di Taormina denuncia il netto aumento e si è passati da 110 euro a 340 euro a tonnellata. Di conseguenza il Comune si trova a dover affrontare prezzi che si fanno insostenibili, perché bisogna far smaltire almeno 2 mila 500 tonnellate di indifferenziata i costi sono praticamente triplicati nell’ultimo anno. L’obiettivo è quello di fare un passo in avanti e provare ad incrementare la differenziata di ulteriori 10 punti percentuali, sino al 75% o almeno al 70%. Bisognerebbe conferire, stando alle stime della casa municipale, almeno 500 tonnellate in meno rispetto al dato attuale. E’ una chiamata ai cittadini a differenziare meglio e di più e che li spinge a rispondere a questo appello lanciato dall’Amministrazione, anche perché come ha rimarcato il vicesindaco Enzo Scibilia “una maggiore differenziata consentirebbe bollette meno onerose per quanto riguarda la Tari”.

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

I piu' letti

Commenti recenti

Maria Grazia Nunzio on Un cimitero per cani e gatti
Giuseppe Di Leo "Accademia Scuderi" Palermo on Judo – Il maestro Corrado Bongiorno orgoglio di Furci 
0:00
0:00
P