Furci Siculo - Musica fatta di parole nelle poesie di Anna Maria Briguglio

Furci Siculo - Musica fatta di parole nelle poesie di Anna Maria Briguglio

Furc Siculo - L’arte bussa fortemente alla porta del cuore invitando l’essere umano a spalancare le braccia all’amore, fiumi in piena che sfociano nell’oceano della bellezza.

Così la casa editrice Dantebus presenta la poetessa Anna Maria Briguglio nella raccolta poetica che annovera otto autori, otto anime, otto cuori, otto storie…

Il volume di poesia contemporanea “Collana poetica Logos vol. 39” della casa editrice Dantebus - di prossima pubblicazione, in formato cartaceo (€ 16,90) ed in formato e-book (€ 1,99) - è in vendita nei principali store on line: Amazon, Mondadori, La Feltrinelli.

“La raffinata poesia della pregevole autrice Anna Maria Briguglio si fonda sulla sua nobiltà d’animo e la sua purezza di cuore. Rare doti naturali che, sommate ad una intensa passione per l’arte e la bellezza, vanno ad intessere versi delicati, armonici e melodiosi che, da una parte sono un caldo soffio di primavera, dall’altra rappresentano l’arcobaleno alla fine della tempesta.

La poesia di Anna Maria, infatti, si eleva come un ponte colorato tra la terra ed il cielo, sia come segno di speranza nel futuro, anche in un tempo di pandemia, sia come climax dei, formando un sentiero di unione tra Dio e l’uomo.

Mentre tutto sembra scuro e grigio, la poetessa esce all’aurora con la sua bicicletta e pedala verso la rinascita del giorno e del mondo, invitando il lettore e l’essere umano a seguirla.

“Andrà tutto bene” diviene il motto della vita e dell’arte…

«Andrà tutto bene, comunque,

e il suono amoroso si ode ovunque […].

Vibra per le verdi distese

fra fiori color delle rosse rose,

ritratti di tanto dolor e tanto amor.

L’armonia dei suoi toni impera

nell’aria fresca di una attesa primavera,

nel desiderio di fede dei cuori smarriti,

nel barlume degli occhi muti storditi […].

Quando tutto sembra perduto

il cuore si ritrova e dà il benvenuto.

Ogni cosa appare marmorizzata.

Faville di luci sparpagliate disegnano arcobaleni […]..

Tutto andrà bene per amor!» (“Andrà tutto bene”)

Ecco che, allora, nell’ingombrante silenzio della disperazione, nelle profonde lande dell’Io, Anna Maria invita l’uomo ad approfittare del silenzio per udire il proprio respiro ed il battito della terra. La voce del cuore non attende altro che essere ascoltata, per uscire nuovamente all’aria aperta a riveder le stelle. Racconta l’artista: “La poesia è musica fatta di parole, la sua bellezza può vibrare e rimbombare dentro di noi nel tentativo di trasvolare al di là. Con grande stupore e gioia teniamo per noi questa grande musica e godiamoci il grande dono. La poesia diviene così un incontro ed è il lettore che completa l’opera, divenendo cassa armonica di bellezza.”

(nella foto la poetessa Briguglio)

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice H0O qui sotto: