Furci - Il menù non piace ai bambini. Sotto accusa la mensa scolastica. Incalza la minoranza

Furci - Il menù non piace ai bambini. Sotto accusa la mensa scolastica. Incalza la minoranza

Furci Siculo - Il menù proposto dalla nutrizionista sembra che non piaccia tanto agli alunni. E ci sarebbero state anche frequenti lamentale da parte di parecchie mamme che continuano a rilevare disagi nel servizio mensa. Addirittura dei genitori avrebbero rinunciato al servizio mensa per i propri figli, dal momento che rientrerebbero a casa senza aver pranzato a scuola.

Sulla scorta di queste continue lamentele i consiglieri del gruppo di minoranza “Disegniamo il Futuro”, Rosaria Ucchino, Agatino Pistone e Paolo Mascena hanno rivolto una circostanziata interrogazione al sindaco Matteo Francilia sul carente servizio di refezione scolastica, denunciando in primis “che nei menù proposti nelle scuole, viene offerta perlopiù una dieta, composta da pietanze che hanno un bassissimo gradimento da parte dei bambini e delle bambine che spesso non mangiano quello che gli viene proposto”. E poi hanno specificato: “che numerose segnalazioni da parte dei genitori e degli operatori indicano che la maggior parte dei menù non è gradito ai bambini”. Una denuncia pesante con l’aggravante che tanti bambini “rientrano da scuola senza aver pranzato”, cioè non assaggiano né i primi né i secondi piatti e tornano a casa a digiuno. Sulla scorta di queste lamentele i tre consiglieri di opposizione hanno interrogato il sindaco per sapere “quali soluzioni si intendono percorrere per garantire una somministrazione con positivo riscontro degli alunni” e se “la Commissione Mensa scolastica, ha predisposto eventuali controlli e verifiche dell’indice di gradimento dei menù e degli effettivi standard qualitativi degli stessi”. L’attacco finale di Ucchino, Pistone e Mascena è stato rivolto all’assessore alla pubblica istruzione Rosanna Garufi che dovrebbe “controllare e verificare le tante lamentele riscontrate nelle famiglie per i bambini e bambine lasciate a digiuno”. Per dovere di cronaca c’è da dire che ieri mattina il sindaco e l’assessore alla pubblica istruzione hanno effettuato un sopralluogo sia alla cucina che nei locali adibiti a mensa per verificare l’efficienza del servizio. Sarà stato per l’interrogazione della minoranza?

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 1QO qui sotto: