Atto teppistico nel cimitero di S.Teresa: Tagliati i fiori davanti la lapide dell'ing. Nitopi. Vergogna

Atto teppistico nel cimitero di S.Teresa: Tagliati i fiori davanti la lapide dell'ing. Nitopi. Vergogna

S.Teresa di Riva - Allarme nel cimitero. Teppisti o vandali in cerca di gloria hanno “visitato” il cimitero di S.Teresa, buttando per terra dei portafiori o tagliando fiori sistemate davanti le lapidi. L’atto più vergognoso è stato compiuto davanti la tomba dell’ing.

Santi Nitopi. Gigli tagliati a pezzettini e buttati via. Come mai l’amministrazione comunale non ha ancora provveduto ad installare delle telecamere a circuito chiuso, visto che il camposanto spesso viene aggredito da frange di scalmanati? Addirittura vengono presi fiori da una tomba e portati in un’altra; lumini tolti da una lapide e collocati davanti un’altra. E ci sono lamentele a non finire. Il dolore della figlia dell’ing. Nitopi è stato manifestato con una lettera su facebook. “Mi chiedo - scrive Stefania - come sia possibile che menti malate possano circolare liberamente e tagliare i fiori delle lapidi altrui! Trovare il fiore del giglio (segno della lapide di mio padre) finemente tagliato, non uno ma tutti i fiori del ramo, è qualcosa di ripugnante. E non sapere neanche chi sia stato lo è ancora di più. Chiunque tu sia, mi metti tanta tristezza”. Necessita prendere provvedimenti.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice P0J qui sotto: