Furci Siculo, investe un gatto e lo butta in una scarpata. Automobilista cercato in tutto il paese

Furci Siculo, investe un gatto e lo butta in una scarpata. Automobilista cercato in tutto il paese

 

Furci Siculo – Un gatto investito e scaravenjtat6o in una scarpata da un automobilista indisciplinato ha creato indignazione in tutto il paese. Ed anche una rivolta alla ricerca del brutale personaggio. Lo cercani tantissimi cittadini.

Ma ci sono state pure proteste a non finire. A descrivere il fatto il consigliere di minoranza Agatino Pistone. Ecco la riflessione, che dovrebbe far riflettere gli automobilisti cinici e ribelli al codice della strada.  

“Ieri sera è accaduto qualcosa che a molti potrebbe restare inosservato, ma che invece merita riflessione e sensibilità.  Un indifeso gatto è stato brutalmente scaraventato al di sotto della strada (Via S. Antonio), dopo che è stato investito da qualcuno che sfrecciava ad una velocità considerevole.  Sguardi attoniti tra i cittadini presenti che sono rimasti sconvolti per l’accaduto, insieme ai vigili urbani intervenuti. Anche uno di noi consiglieri comunali, che era li di passaggio, si è apprestato ad andare a chiedere spiegazioni.

Qualcuno potrà dire: “Vabbè dai, da che mondo è mondo è sempre successo, ora non facciamo questione per un micio”.

Ma se fosse stato il vostro? Se fosse stato il vostro cane mentre lo portavate a passeggio? O addirittura se fosse stata una persona?

Il fatto è questo: fin quando non ci tocca non ci interessa.  Sbagliato, perché basta un niente per farcelo interessare. Le strade devono essere sicure per tutti, animali e cittadini. Non è uno sfogo ma tutto ciò è successo dovrebbe indurre l’amministrazione comunale a prendere i necessari provvedimenti per la sicurezza stradale del nostro paese. Lo scorso luglio era stata fatta un’interrogazione riguardo la segnaletica stradale, ma ad oggi ancora nulla è stato fatto; inoltre alcuni cittadini da tempo hanno avallato diverse proposte, come quella di dotare la strada in questione di dossi o altre misure per evitare corse da parte di guidatori irrispettosi. L’incidente potrebbe anche essere accaduto per la disattenzione del guidatore, ma resta il fatto della pericolosità della situazione”. Il gatto forse vivrà, ha avuto la frattura delle zampe anteriore e la gente del posto si sta mobilitando per dargli aiuto, ma resta l’indisciplina di alcuni automobilisti, che corrono all’impazzata mettendosi sotto non solo i gatti. L’intervento dei vigili urbani servirà ad identificare l’automobilista? Resta l’intervento da parte dell’amministrazione Francilia, di dotare di particolari dossi le vie interne del paese. Altrimenti gli automobilisti indisciplinati continueranno a scambiare le vie del paese per piste da corsa.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice J0E qui sotto: