La raccolta "dell'umido" non avverrà lunedi a Nizza, Alì, Fiumedinisi e Alì Terme. Disagi e proteste

La raccolta "dell'umido" non avverrà lunedi a Nizza, Alì, Fiumedinisi e Alì Terme. Disagi e proteste

Nizza di Sicilia – Problemi seri per le famiglie di Nizza, Alì, Fiumedinisi e Alì Terme, costrette a tenersi i rifiuti a casa (l’umido) per la chiusura temporanea dell’impianto di conferimento. Pertanto il ritiro dei mastelli di color marrone non è avvenuto venerdì e non avverrà neanche lunedì primo febbraio. Tra l’altro è assolutamente vietato conferire l’umido nel mastello indifferenziato.

Ma le famiglie come fanno a tenere a casa fino a venerdi prossimo i rifiuti organici? Sarà un problema serio, anche perché, specialmente per chi ha una casa piccola e non ha terrazzo o balcone, l’umido farà puzza. Tra l’altro il piccolo mastello non riuscirà a contenere i rifiuti di una settimana in una famiglia numerosa. E le proteste incalzano. Occorrono urgenti provvedimenti da parte dell'amministrazione comunale di Fiumedinisi, Comune capofila nella gestione raccolta rifiuti porta a porta. 

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice U4U qui sotto: