S.Teresa di Riva - Due giovani rubano una moto di grossa cilindrata a Bucalo. Inseguiti e arrestati

S.Teresa di Riva - Due giovani rubano una moto di grossa cilindrata a Bucalo. Inseguiti e arrestati

 

S.Teresa di Riva – Rocambolesco furto di una moto di grossa cilindrata a S.Teresa. Due giovani della provincia di Messina si avvicinano alla moto ne studiano i particolari, poi montano in sella e fuggono a tutta velocità verso Messina. Quando sono entrati nel garage di una nota abitazione a Bucalo, nessuno ha sentito niente.

Ma quando il mezzo è stato messo in moto, il proprietario che abita sopra, al primo piano, è sceso di corsa, ma i due ladri hanno avuto la meglio e sono fuggiti. Per un paio di secondi non è avvenuto lo scontro tra i ladri e il proprietario della moto. Subito è stato lanciato l'allarme. Dopo un inseguimento  per le vie del paese, i carabinieri hanno istituito dei posti di blocco, e cosi all’entrata del casello autostradale di Roccalumera c'è stasto il primo avvistamento, poi la cattura dei due ladri sul lungomare da una pattuglia di militari guidata dal comandante della stazione luogotenente Roberto Montagna. Condotti in caserma, dopo il riconoscimento, sono stati ammanettati e trasferiti in carcere. Oggi il processo a Messina col rito direttissimo. Ma l'interrogativo che si pongono i cittadini è questo: chi ha accompagnato i due ladri proprio davanti il gagare dove c'era parcheggiata la moto nuova di grossa cilindrata?.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice WS2 qui sotto: