S. Teresa. "In tempo di Covid il Comune offra più servizi telematici"

S. Teresa. "In tempo di Covid il Comune offra più servizi telematici"

S. TERESA - Realizzare due due sportelli virtuali, uno per i tributi e l’altro per i servizi, in modo tale da facilitare i rapporti tra cittadini e Comune in tempo di Covid. L’idea della consigliera di minoranza Lucia Sansone è stata formalizzata nei giorni scorsi.

La consigliera ha chiesto alla presidente del Consiglio, Mimma Sturiale, che la sua mozione venga inserita all’ordine del giorno della prossima seduta per discuterla ed apportare miglioramenti. “Oggi più che mai – ha spiegato Lucia Sansone – in piena pandemia, è necessario snellire e facilitare il rapporto tra amministrazione e cittadini evitando code e presenze negli uffici comunali”. La mozione ha l’obiettivo “di impegnare la giunta ad avviare l’iter per la creazione di uno sportello virtuale servizi e uno sportello virtuale tributi”. La consigliera ha indicato i principali servizi a cui ogni cittadino potrebbe accedere. In particolare, lo sportello tributi potrebbe essere utilizzato per: verificare e tenere sotto controllo la propria posizione tributaria; stampare i relativi f24 o bollettini; chiedere una dilazione di pagamento; richiedere le agevolazioni previste; richiedere la domiciliazione bancaria o postale per i tributi. Lo sportello telematico per i servizi, invece, potrebbe essere utilizzato per: acquisto buoni pasto per la refezione scolastica; richiesta di iscrizione per il servizio di trasporto scolastico; iscrizione asilo nido; richiesta assegno di maternità; richiesta assegno nucleo familiare (Anf); ogni altro servizio a domanda individuale.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice PI8 qui sotto: