Furci Siculo - Incivile ed anche cretino

Furci Siculo - Incivile ed anche cretino

 

Furci Siculo - Gli operai del Comune hanno effettuato avantieri la pulizia lungo la zona nord del paese, già ripulita in passato diverse volte, ma sempre infettata da rifiuti di ogni genere, compresi piccoli elettrodomestici, materiale di risulta, stracci e quant’altro. Questa volta, però, sotto il pilone del viadotto dell’autostrada, ai margini del torrente Pagliara, è stata rinvenuta una vera mini discarica, con diversi sacchi di plastica pieni di rifiuti. Chissà da quanto tempo andava avanti questo degrado.

Ma questa volta una persona incivile si è superata, non tanto per la quantità del materiale buttato sotto il pilone, ma perché incoscientemente e da ignorante, in mezzo ai rifiuti ha inserito pure la sua tessera sanitaria scaduta. I vigili urbani sono risaliti subito al cittadino incivile, che non è di Furci Siculo, che con troppa leggerezza invece di incentivare a casa sua la raccolta differenziata, ha preferito recarsi di notte in questo luogo deserto e scaraventare per terra i rifiuti della giornata. La polizia municipale dopo gli opportuni accertamenti convocherà in Municipio questo personaggio (ed altri) per capire il motivo del disfacimento dei rifiuti in quella località e perché stranamente ha accluso pure alcuni documenti, tra cui appunto la tessera sanitaria. Al soggetto comunque dovrebbe essere notificata la sanzione amministrativa. Le considerazioni sono due: gli incivili non frenano anzi alimentano il degrado del paese, tanto che quasi ogni settimana si scoprono mini discariche alla periferia del paese; dall’altro lato Furci è risultato per il 2020 Comune virtuoso proprio per la corretta gestione della raccolta differenziata. Significative a questo punto le dichiarazioni del sindaco Matteo Francilia: “Dai controlli effettuati – ha dichiarato - siamo riusciti a risalire ad alcuni soggetti, anche attraverso il ritrovamento di una tessera sanitaria e di altri documenti gettati in mezzo alla spazzatura. I vigili urbani stanno già indagando ed eventualmente procedere nei confronti di questi incivili. Inoltre la polizia municipale ha già individuato alcuni maleducati che invece di fare bene la raccolta differenziata, spesso gettano la spazzatura nei cestini pubblici. Durante la prossima settimana questi incivili saranno convocati al municipio per i provvedimenti del caso”. Ed ha concluso: “Furci crescerà sia in ambito turistico che commerciale se migliorerà sempre più da un punto di vista del decoro urbano, anche per questa ragione la lotta agli incivili continuerà con forza e perseveranza affinché vengano educati e conseguentemente debellati”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice U1Y qui sotto: