Roccalumera. Affetta da sindrome di Down, positiva al Covid e ricoverata, potrà essere assistita dai familiari

Roccalumera. Affetta da sindrome di Down, positiva al Covid e ricoverata, potrà essere assistita dai familiari

ROCCALUMERA - Positiva al Covid, ricoverata al Policlinico di Messina e affetta dalla sindrome di Down. Proprio per questo motivo ancora più bisognosa dell’assistenza diretta di un parente o di una persona amica. La storia, a lieto fine, di una donna di Roccalumera nasce dall’appello lanciato su Facebook dalla nipote.

Un appello rivolto a chiunque che potesse aiutare la sua famiglia “per non lasciare sola mia zia con sindrome di down, ricoverata in ospedale nel reparto malattie infettive del Policlinico di Messina”. Condivisione dopo condivisione, la richiesta di aiuto è arrivata al deputato regionale e sindaco di S. Teresa, Danilo Lo Giudice. Fino all’esito sperato. “Ci tenevo a ringraziare tutti per aver condiviso in mio post e per essere vicini a mia zia - ha spiegato la nipote dalla donna - Grazie alle vostre condivisioni siamo riusciti a metterci in contatto con chi di dovere e speriamo che qualcuno della nostra famiglia possa starle vicino in questo percorso! Grazie di cuore a tutti e un ringraziamento speciale al primario, prof. Nunnari, e al commissario Bonaccorsi che non appena informati della questione da Danilo Lo Giudice hanno subito mostrato grande sensibilità per risolvere il problema”.

"Chiunque al mio posto avrebbe fatto la stessa cosa - ha replicato quest’ultimo - ciò che più mi rende felice è vedere come ci sia stata una grande solidarietà e condivisione da parte di tutti. Questo fa capire quanto lei sia davvero speciale!”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 5XF qui sotto: