Prima Categoria: Il Furci si aggiudica il derby battendo 2 a 1 il Savoca. Decidono Costa e D'Amico

Prima Categoria: Il Furci si aggiudica il derby battendo 2 a 1 il Savoca. Decidono Costa e D'Amico

Furci Siculo – Il Furci conquista la prima vittoria in campionato superando nel derby ionico il Savoca. Un due a uno maturato nella ripresa, dopo che gli ospiti erano andati in vantaggio nella prima frazione di gioco. Locali di mister Ragusa che si schierano con il tridente “pesante” composto da Carpillo, Costa e D’Amico L.

subito dietro. Ospiti di mister Mancuso con Pistone al centro dell’attacco, Mastroieni a destra e Leo a sinistro. Primi minuti combattuti e di studio. Furci che ha avuto una buona occasione al 15’ quando Carpillo ha imbeccato Mastroieni che ha calciato alto da buona posizione. Si è arrivati al 27’ quando Donato ha pescato il “jolly” con un esterno destro dalla distanza. Un minuto dopo però il match è cambiato completamente. Pistone ha reagito malamente ad un fallo di D’Amico R.. Rosso diretto e Savoca in dieci uomini. Il primo tempo finisce così ma nella ripresa i furcesi giocano praticamente sempre nella metà campo avversaria. Pressing alto, attaccanti di peso e chiaramente l’uomo in più hanno dato la spinta decisiva ai giallorossi. Di contro ospiti senza la punta centrale e con Mastroieni troppo isolato, non hanno più dato pressione alla difesa giallorossa. Così al 51’ clamoroso svarione della retroguardia savocese, ne ha approfittato Costa che a tu per tu con Sissou ha siglato il pareggio. Dopodiché bella combinazione D’Amico – Costa con quest’ultimo che a volo di sinistro ha calciato debolmente favorendo l’intervento di Sissou. Ospiti che hanno fatto fatica a ripartire, a parte qualche bell’affondo sulla sinistra dei giovani Colloca e Leo, gli unici insieme a Loria a creare qualche grattacapo alla retroguardia furcese. Al 70’ gran cross di Riccardo D’Amico per Carpillo che di testa da pochi passi ha fallito un’opportunità clamorosa. Al 78’ il centrocampista ospite Loria dopo una bella azione personale ha colpito il palo. Pochi minuti dopo, sul capovolgimento di fronte Lorenzo D’Amico ha raccolto una sponda di Costa e siglato il definitivo due a uno. Nei minuti finali gli ospiti recriminano per un presunto contatto in area furcese. Il direttore di gara ha lasciato continuare tra le proteste della panchina savocese. Vittoria meritata per il Furci che sale a quattro punti in classifica. Savoca ancora a zero punti. E’ giusto dire che dopo il vantaggio e con la parità numerica sarebbe potuta essere un’altra partita per i ragazzi di Mancuso. Un’ingenuità costata cara. Di certo le due compagini hanno dato tutto in campo senza risparmiarsi. Nei furcesi buona la prova di Burgio, di Riccardo e Lorenzo D’Amico e del sempreverde Carpillo. Ospiti che hanno avuto in Leo, Colloca e Loria gli uomini migliori. Un plauso per i due allenatori, Ragusa e Mancuso, perchè a prescindere dalla classifica hanno creato un bel gruppo nelle rispettive squadre. Si spera che entrambi possano lottare per i play off. 

 

Furci – Akron Savoca 2 – 1

Marcatori: 27’ Donato, 51’ Costa, 82’ D’Amico L.

Furci: Lundi, Di Nuzzo, Visalli, Demestri, Burgio, Mastroieni, Casablanca (46’ Trimarchi), D’Amico R., Costa, D’Amico L., Carpillo (80’ Cutroneo). All.: Ragusa.

Akrone Savoca: Sissou, Ciocorlan, Colloca, Fowe, Santisi, Donato, Mastroieni (80’ Abate), Leo, De Luca, Pistone. All.: Mancuso

Arbitro: Lo Surdo di Messina.

Note: Espulso Pistone al 28’.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 2MP qui sotto: