Gli ambulanti non potranno più vendere a Roccalumera. Ordinanza del sindaco

Gli ambulanti non potranno più vendere a Roccalumera. Ordinanza del sindaco

 

Il nove luglio scorso il sindaco Gaetano Argiroffi con propria ordinanza aveva istituito il divieto di sosta sul lungomare per i mezzi pesanti, compresi i camper, autocaravan e tir. A margine di tutto questo, i venditori ambulanti non sono spariti, anzi hanno rafforzato la loro presenza, parcheggiando a volte vicino alcuni accessi carrabili, o in adiacenza ai passaggi pedonali oppure nei pressi delle fermate dei bus di linea. La settimana scorsa due massaie per esaminare la merce esposta su un camion, per poco non finivano sotto un’auto.

Il primo cittadino accertato che i mezzi degli ambulanti parcheggiati sul lungomare creano problemi alla viabilità e disagi alla popolazione, ha diramato una nuova ordinanza per frenare il dilagare dei venditori ambulanti sul lungomare di Roccalumera. Gaetano Agiroffi ha ritenuto opportuno prendere questo provvedimento per tre motivi principali: primo, perché i mezzi fermi sul lungomare spesso causano lunghi incolonnamenti e intasamenti con gravi disagi per gli utenti della strada; secondo, a ridosso del veicolo adibito alla vendita di frutta e verdura si verificano spesso assembramenti, impensabili in questo periodo di rafforzata pandemia; terzo, spesso gli ambulanti lasciano per terra gli scarti della merce venduta con “grave pregiudizio – si legge nell’ordinanza - non solo per l’igiene pubblica ma anche per l’immagine e il decoro del paese”. Quindi, niente più venditori ambulanti a Roccalumera, né sul lungomare né tantomeno sulla centrale via Umberto I. Ai trasgressori sarà applicata la sanzione amministrativa che va da 103 a 516 euro. I vigili urbani controlleranno giornalmente l’intrusione di qualche ambulante.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice TR2 qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia