Il derby tra Furci e Giardini finisce in parità. A Napoli ha risposto D'Amico proprio allo scadere

Il derby tra Furci e Giardini finisce in parità. A Napoli ha risposto D'Amico proprio allo scadere

Furci Siculo

Nella seconda giornata di campionato il Furci non è andato oltre il pareggio contro il Giardini. Per i locali partita a due facce. Primo tempo spento e ripresa decisamente migliore.

Ma c’è voluto il gol subìto per svegliare i giallorossi. Giardinesi che hanno fatto la loro onesta partita, ma dopo il vantaggio sono stati molto remissivi ed hanno fatto fatica ad uscire dalla propria metà campo. Primo tempo dove il Furci non ha creato nessuna occasione da rete, se non un debole tiro di Di Nuzzo dalla distanza. Ospiti più propositivi in avanti, anche se alla fine dei conti solo in una circostanza sono arrivati vicini al gol in una mischia ben sventata da Burgio. Poi due tiri dalla distanza di Bevacqua e Nicolosi. Furci sterile in attacco e non pervenuto a centrocampo. Ripresa che si apre con il Giardini in avanti. Dopo un rilancio pregevole stop mancino di Di Pasqua che al volo da ottima posizione sparacchia alto. Al 58’ corner ospite, a svettare in anticipo sul primo palo è stato Napoli, lasciato tutto solo, il quale ha infilato sul palo lungo Lundi. Subìto dopo grande occasione per chiudere il match. Grossolano errore di Demestri che favorisce Nicolosi il quale ha tentato un improbabile pallonetto bloccato agevolmente da Lundi. Dopodiché mister Ragusa ha effettuato due cambi. Carpillo per Di Nuzzo e Russo per Visalli. L’esperienza dei due neo entrati ha cambiato il volto dei furcesi. Si è continuato a giocare prevalentemente a lanci lunghi, ma Carpillo in molti di questi è riuscito a prevalere ed a dare finalmente più sbocco alle manovre offensive. Al 72’ D’Amico ha cercato Costa, ma proprio sulla linea Ciaccio ha salvato il tap-in dell’attaccante. Poco dopo Carpillo di testa ha superato in pallonetto il portiere in uscita ma ancora sulla linea i difensori ospiti hanno salvato. All’80’ Trimarchi da pochi metri ha calciato a botta sicura, ma Basile ha salvato in tuffo. Il Giardini negli ultimi minuti ha badato solo a difendersi, così proprio allo scadere lancio di Muzio per D’Amico, controllo al limite d’area e gran sinistro che ha fulminato Basile. Pareggio meritato del Furci. Ospiti che hanno giocato in maniera ordinata nel primo tempo e che hanno spesso cercato la manovra palla a terra, a volte sbagliando sulla propria trequarti rischiando troppo. Troppo remissivi dopo il vantaggio. Furcesi non pervenuti per un’ora. Poi sono state create parecchie pallo gol. Centrocampo in affanno a livello atletico. Meglio dopo i cambi visto che Carpillo da punta centrale è stato decisamente più incisivo dell’evanescente Costa. Nota a parte per Lorenzo D’Amico, l’unico in grado di accendere la luce. La sua rete è stata da categoria superiore. Scatto in profondità, controllo di destro, dribbling e rasoiata di sinistro. Applausi. Un solo punto è troppo poco per una squadra come il Furci ed adesso domenica prossima tutti si aspettano la prima vittoria per Burgio (nella foto) e compagni.

Calcio Furci – Giardini Naxos 1 – 1

Marcatori: 58’ Napoli, 89’ D’Amico L..

Calcio Furci: Lundi, Di Nuzzo, Visalli (60’ Russo), Burgio, Demestri (85’ Muzio), Giannetto (45’ Mastroieni), D’Amico R. (75’ Casablanca), Trimarchi, Di Nuzzo (60’ Carpillo), Costa, D’Amico L.. All.: Ragusa.

Giardini Naxos: Basile, Orefice (46’ Vaccaro), Di Giuseppe, Bevacqua, Vecchio, Ciaccio, Ricciardi, Montalto, Di Pasqua, Napoli, Nicolosi . All.: Leonardi.

Arbitro: Fortuna di Siracusa.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 8WM qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia