Ieri a Radio Empire due ore assieme ai Kunsertu.

Ieri a Radio Empire due ore assieme ai Kunsertu.

Metti una sera a cena con i Kunsertu. Non è il titolo di una pièce teatrale ma ciò che è realmente accaduto a Furci Siculo, in un rinomato ristorante sul lungomare, nella serata di martedì 22 settembre. Il celebre gruppo folk/rock messinese formatosi alla fine degli anni ’70 e che tutt’ora è in auge, anche se nel corso degli anni ha cambiato qualche componente del gruppo, è stato ospite di una trasmissione radiofonica andata in onda in diretta a partire dalle ore 18.00 di ieri negli studi di Radio Empire.

Presenti due dei componenti storici ovvero Maurizio “Nello” Mastroeni (voce-chitarra) e Roberto De Domenico (percussioni) assieme alla new-entry Manuela “Manua” Mastroeni (voce, nel gruppo dal 2019) che hanno amabilmente animato due ore di trasmissione coordinata dal duo Gianluca La Limina e Natale Triolo in cui sono passate le canzoni tratte per lo più da due loro Album, ovvero la compilation “1984-2016” (una summa delle hit di tre loro album precedenti (“Kunsertu”, “Shams” e “Fannan”), e “Rosa” del dicembre 2019, ideale continuazione romantica dei contenuti della loro celebre “Mokarta”. Non sono mancate anche le esibizioni dal vivo che si sono alternate a chicche storiche, notizie sulla genesi di qualche traccia, i racconti dei loro viaggi in America Latina, nord Africa, Tibet e Medio Oriente alla ricerca di quelle sonorità che meglio si sposavano e completavano con il sound che fuoriusciva dall’anima di ciascuno di loro. Ogni singolo ha una sua storia ed è stata svelata in occasione della diretta, come per “Snow in Istanbul”, “Menzamà”, “Mi Guitarra”, “Tantu normali nun è” e per ciascuna delle venti tracce ascoltate. Due ore liete, in cui è stato dato il giusto tributo a una band storica siciliana, orgoglio della città di Messina, che si è esibita finanche al Womad di Taormina, la rassegna di musica multietnica ideata da Peter Gabriel, oltre a vincere il Festival Internazionale Cinema Giovani con la loro videoclip “Sabra e Catila”. Quanto agli altri componenti del gruppo ricordiamo, fra gli altri, la voce araba di Faisal Taher, Egidio La Gioia (voce maschile), Stefano Sgrò alla batteria, Gianluca Sturniolo al sax, Tanino Lazzaro fisarmonica e piano, Fabio Sodano flauto e fiati popolari e Massimo Pino al basso. La band ha donato, autografandoli alcuni CD alla Radio che ha ricambiato con le celebri magliette di Radio Empire. Poi tutti a cena al ristorante, conduttori, musicisti e amici della Radio dove sono proseguiti i racconti delle storie che hanno fatto da prequel a questa o quella canzone o particolari e curiosità che hanno accompagnato i loro concerti o la genesi delle loro canzoni in un clima di spensieratezza. Per un sicuro arrivederci.  

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice T7U qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia