Nasce a Santa Teresa di Riva il "Pronto soccorso della povertà". L'iniziativa è di padre Alex De Gregorio

Nasce a Santa Teresa di Riva il "Pronto soccorso della povertà". L'iniziativa è di padre Alex De Gregorio

Un pensiero per chi è in difficolta, un pensiero per gli ultimi, un pensiero per incarnare il messaggio di Gesù: ama il prossimo come te stesso. È questo il modus operandi di padre Alex De Gregorio, da sempre impegnato ad aiutare chi si trova per una ragione o per un’altra a lottare il disagio. Prima nel territorio alluvionato di Giampilieri ora a Santa Teresa di Riva.

Il neo parroco della chiesa Sacra Famiglia, insediatosi da quasi un anno, ha deciso, insieme ai suoi collaboratori, di attivare il “Centro Caritas”. Non saranno quattro fredde mura ma una struttura viva in grado di spendersi col sorriso e con la dolcezza per gli altri. Il centro verrà inaugurato il prossimo 27 settembre alla presenza dell’Arcivescovo Giovanni Accolla in occasione della riapertura al culto della parrocchia dopo un anno e mezzo di lavori di ristrutturazione. Dopo il solenne pontificale, la visita di mons. Accolla ai locali della canonica che il parroco messinese in questi giorni sta adeguando per far partire il progetto.

“In questa stessa occasione - dichiara padre Alex - abbiamo voluto ricordarci dei poveri che vivono nella nostra comunità. Nei locali della Canonica nascerà e sarà benedetto proprio dallo stesso Arcivescovo una sorta di "pronto soccorso" per la povertà. Si troverà la possibilità di un pasto caldo, una doccia, locali riscaldati e di lavare e asciugare i propri vestiti”.

“Abbiamo voluto imitare - conclude il sacerdote - la gratuità dei santi medici Cosma e Damiano protettori della nostra comunità. Condividere con gli ultimi ciò che siamo e abbiamo. Per questo abbiamo deciso di vivere la festa di quest'anno in sobrietà e semplicità il ricavato della festa infatti verrà utilizzato per il centro Caritas "Sacra Famiglia".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice J1Z qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia