Roccalumera, gli incivili attaccano il Comune: scoperta una discarica a cielo aperto.

Roccalumera, gli incivili attaccano il Comune: scoperta una discarica a cielo aperto.

Roccfalumera - Proprio sotto il viadotto del torrente Pagliara, dell’autostrada Messina Catania, è stata scoperta una vistosa discarica. coperta da calcinacci, materiale di risulta, mattoni rotti. Sotto sotto anche elettrodomestici arrugginiti, vecchi mobili da cucina, un divano sgangherato, cartoni, copertoni logori e pezzi di legno.

Chissà da quanto tempo gente incivile di notte va a scaricare camion di rifiuti in questo posto. La zona è un po' isolata nelle ore notturne, ma molto frequentata di giorno, perché porta proprio a ridosso di contrada Piana, dove insistono la zona artigianale, molte attività commerciali e il Centro Comunale di Raccolta (CCR). Ebbene nessuno ha visto niente; nessuno ha notato la presenza di persone estranee, scorrette, tra cui, incivili che continuano a buttare i rifiuti nei posti circoscritti ad una zona dell’alveo del torrente, quasi attaccata a contrada Piana, alla periferia del paese, lato Furci. Ma questa scoperta di avantieri è proprio un attacco al Comune, un affronto alle altre quattromila e trecento persone residenti di Roccalumera, che continuano, con impegno e serietà, a conferire i rifiuti nei mastelli e partecipare alla meglio al servizio raccolta rifiuti porta a porta. L’amministrazione Argiroffi ha già raggiunto una percentuale alta nella raccolta differenziata (quasi il 75 per cento) e mira al traguardo dell’80%. Ma con questi incivili che continuano a remare contro sarà difficile raggiungere questo traguardo. A meno che non venga impiantato un servizio di videosorveglia in tutti gli angoli del paese, o almeno nei posti di facile accesso ai furbetti della notte, per poterli incastrare e multare.

Condividi su:

1 Commenti

  • Lucianoz
    venerdì 11 settembre 2020, ore 22:08:45

    La discarica era lì da chissà quanto tempo, sotto gli occhi di tutti. Ad un certo punto si scopre che c'è. Non so se sia più appropriato bollare come incivili gli autori del misfatto o piuttosto come addormentati quelli preposti al controllo e alla custodia del territorio.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice HF0 qui sotto: