Una turista scrive al Comune: il mare è sporco. E dal Comune rispondono; "quando il mare è sporco è preferibile non bagnarsi"

Una turista scrive al Comune: il mare è sporco. E dal Comune rispondono; "quando il mare è sporco è preferibile non bagnarsi"

Roccalumera - La protesta dei bagnanti non è tardata, dopo le dichiarazioni degli amministratori comunali. Una turista di Monfalcone, Annapaola Sferza, in vacanza a Roccalumera dopo aver protestato senza ricevere risposta, ha scritto al Comune denunciando la presenza di liquami e acque nere vicino la battigia. Dopo qualche giorno dalla residenza municipale ha ricevuto questa risposta: “Il problema poco edificante è quando, a volte, con le correnti, il mare diventa sporco.

Ma anche in quel caso, grazie alla diluizione e alle correnti, visto che la causa non è di Roccalumera, non si corre alcun rischio”. E poi la nota del Comune così conclude: “Certo è, che in quei momenti, è preferibile non bagnarsi”. E siccome “i liquami in mare a volte ristagnano, sarebbe opportuno farsi una doccia e tornarsene a casa”, ha dichiarato.

Ha protestato pure il commercialista Franco Romeo, di Furci Siculo, presidente dell’associazione Buonarema: “Mi fa piacere parlare delle nostre belle spiagge, oggi anche ben curate, e delle poco limpide acque del nostro mare – ha dichiarato - Purtroppo in alcune ore del giorno le correnti trasportano della sporcizia proveniente da depuratori, che non depurano, di qualche Comune della riviera. L'ho già attenzionato l'anno scorso senza riscontri. Qui non voglio condannare né denunciare alcuno. Il problema c'è, lo conoscono tutti i Comuni del comprensorio”. E poi ha concluso: “Deve essere affrontato con urgenza, perché riguarda tutti noi. Sarà costoso risolverlo. Allora tutti i sindaci da Messina a Letojanni, visto che il mare non ha barriere né confini definiti, facciano una comune istanza alla Città metropolitana e alla Regione perché finanzino l'ammodernamento dei depuratori inefficienti. Le bandiere blu o lilla o cos'altro non hanno senso se il mare è sporco e continua ad esserlo”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice LR2 qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia