Nizza. Torna la Festa Democratica: tra gli ospiti il ministro Provenzano

Nizza. Torna la Festa Democratica: tra gli ospiti il ministro Provenzano

NIZZA - Martedì 25 agosto alle ore 18, nella Piazza Azzurra sul Lungomare di Nizza di Sicilia, il Coordinatore del locale Circolo del PD Gaetano Scarcella, aprirà ufficialmente la Festa Democratica dei Circoli di Nizza di Sicilia della Zona Ionica e dell’Alcantara. La Festa vedrà la partecipazione del segretario regionale Anthony Barbagallo e del Ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano. La manifestazione si articolerà in tre tavole rotonde che, oltre ad affrontare i temi politici principali del territorio, avranno come focus “Il sistema della mobilità e dell’accessibilità per il riassetto territoriale del comprensorio territoriale Ionio-Alcantara “ Nutrito il parterre degli ospiti con la presenza dei vertici del Partito Democratico provinciale (il Segretario Nino Bartolotta e il Presidente dell’Assemblea Provinciale Antonio Saitta), del Deputato regionale Franco De Domenico e dell’On.le Pietro Navarra.

Saranno presenti, inoltre, nei diversi forum Pino Falzea, Presidente dell’Ordine degli Architetti, Giuseppe Fera, Docente di Pianificazione Urbanistica, Daniela Totaro, Consulente finanziamenti europei e Tina Berenato, Consulente marketing e comunicazione. “Siamo soddisfatti di aver potuto di nuovo organizzare la Festa Democratica nel nostro comune – dichiara Gaetano Scarcella – e che quest’anno si è riusciti ad avere la presenza di ospiti qualificati che ci consentono di affrontare temi di respiro comprensoriale. Riteniamo infatti che il territorio della zona ionica della provincia di Messina abbia la necessità di un’azione politica unitaria e di sistema. Siamo, ovviamente, poi felici della presenza a Nizza del segretario regionale Anthony Barbagallo e che il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano chiuderà la nostra Festa. nell’annunciare la propria partecipazione alla Festa Democratica di Nizza di Sicilia, anche Anthony Barbagallo ha ribadito le priorità del Partito per l’Isola: “Ripartire dai territori ascoltando le istanze che provengono dai cittadini, stando vicino agli amministratori locali. Da qui il Partito Democratico deve riprendere un cammino che deve riavvicinare i cittadini alla politica. Il PD sta dimostrando con i fatti di prestare particolare attenzione al Sud e alla Sicilia: penso alla fiscalità di vantaggio, voluta dal ministro Provenzano, che prevede un abbattimento dei contributi per le nuove assunzioni. E penso anche al piano “Italia veloce” con un plafond di 17,7 miliardi di euro per le infrastrutture ferroviarie e stradali in Sicilia. Si al Ponte quindi ma contemporaneamente agli investimenti su strade e ferrovie siciliane”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 2FH qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia