Nizza di Sicilia. Il viceministro del MIUR on. Anna Ascani in visita alla Scuola Media "V. Alfieri"

Nizza di Sicilia. Il viceministro del MIUR on. Anna Ascani in visita alla Scuola Media "V. Alfieri"

Nizza di Sicilia. Lunedì scorso alle ore 18.00 il vice ministro per l’Istruzione, Università e Ricerca, on. Anna Ascani, è stata ospite della comunità nizzarda.

L’invito le è stato fatto pervenire dal locale Circolo del PD e l’occasione è stata proficua per una visita al plesso delle Scuole Medie “V. Alfieri”, recentemente ristrutturato, e per un incontro con il corpo docente dell’Istituto Comprensivo di Alì Terme, con le autorità politiche locali e coi componenti del detto circolo politico. Dopo i saluti della dirigente scolastica dott.ssa Rosita Alberti, del sindaco di Nizza di Sicilia Piero Briguglio, del segretario provinciale del PD Antonino Bartolotta e di quello nizzardo Gaetano Scarcella, ha preso la parola la giovane viceministro che si è soffermata per lo più sulla ripresa delle attività scolastiche dopo l’estate in questo clima di incertezza dovuto all’emergenza sanitaria. “Il mondo della scuola in Italia, è adesso sulla bocca di tutti come non mai. Paradossalmente il lock-down ha fatto capire a tanti quanto importante sia l’educazione scolastica, la sicurezza dei plessi e il lavoro che quotidianamente viene svolto da dirigenti e docenti. E’ un momento storico per la scuola italiana. A breve ci sarà la possibilità di spendere, anche grazie agli aiuti dell’Europa, delle cifre importanti per il mondo della scuola. Non possiamo fallire questa occasione che è data a noi e che probabilmente non sarà più data in futuro ad altri e per questo avvertiamo il peso della responsabilità ma anche l’energia per la sfida che andiamo ad affrontare”. In più la viceministro ha garantito che non ci saranno classi pollaio a costo di procedere all’affitto di altre strutture, qualora i plessi di proprietà dello Stato non risultassero sufficienti. Dopo di che l’onorevole Ascani è stata accompagnata dalla dirigente Alberti per una visita accurata delle stanze del plesso ed alla fine ha ricevuto un omaggio floreale dalle mani del consigliere nizzardo Alessandro Interdonato.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice P3J qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia