Cinema: all'arena estiva di Alì Terme annunciati i registi Aurelio Grimaldi per "Il Delitto Mattarella" (16 agosto) e Paolo Licata per "Picciridda" (19 agosto).

Cinema: all'arena estiva di Alì Terme annunciati i registi Aurelio Grimaldi per "Il Delitto Mattarella" (16 agosto) e Paolo Licata per "Picciridda" (19 agosto).

Alì Terme. Successo annunciato quello dell’arena estiva allestita nel cortile interno dell’Istituto Maria Ausiliatrice. Il locale Cinema Vittoria di concerto con le salesiane dell’istituto religioso, che hanno messo a disposizione l’ampio spazio per meglio ottemperare alle restrizioni imposte dal distanziamento sociale, stanno proponendo agli spettatori i film di maggiore interesse della scorsa stagione cinematografica avendo un occhio di riguardo anche per i più piccoli ai quali è stata riservata la sessione Cinekids con sei film d’animazione.

Sold-out quasi tutte le sere fino a questo momento con grande partecipazione di pubblico, in particolare in occasione dell’attesissimo “La Belle Epoque”, il film francese dell’anno, che ha commosso e divertito tutti per i tocchi di romanticismo, le battute a effetto e le atmosfere anni ’70.

Un proseguo che si preannuncia scoppiettante: in attesa di definire il cartellone della seconda quindicina di agosto ecco che gli organizzatori, fra i quali il Circolo Nuova Presenza di Santa Teresa di Riva e la Banca del Tempo di Alì Terme, sodalizi entrambi aderenti al CINIT-Cineforum Italiano, sono lieti di annunciare due graditissime sorprese, due “Save the Date” per dirla nel gergo attuale.

La sera del 16 agosto sarà proiettato “Il Delitto Mattarella” alla presenza del regista Aurelio Grimaldi che si confronterà amabilmente con gli spettatori lieto di rispondere alle curiosità, ai passi di sceneggiatura o alle circostanze storiche riguardanti un fatto di cronaca dimenticato e che raramente è oggetto di studio nelle scuole. Un film nel cui cast sono presenti numerosi artisti siciliani quali David Coco, Tuccio Musumeci, Leo Gullotta, Donatella Finocchiaro, Antonio Alveario, Tony Sperandeo e numerosi altri.

Tre giorni dopo, il 19 agosto, sarà la volta di “Picciridda”, il film tratto dall’omonimo lavoro letterario di Catena Fiorello, ed anche in questo caso sarà presente fra il pubblico il regista, Paolo Licata, che non sarà da solo in quanto ha a sua volta garantito che verrà in compagnia di una delle attrici del film. Si stanno valutando anche altri colpi a sorpresa, anche in sinergia con la locale amministrazione comunale. Fonti molto accreditate danno in dirittura d’arrivo gli accordi per una serata (organizzata congiuntamente da Cinit e CSC) dedicata interamente ai cortometraggi, o anche di un possibile ritorno in riva allo Ionio dell’attore Roberto Lipari ma in ogni caso i protagonisti saranno i film, di qualità e dalle tematiche importanti, che potrebbero anche ritrovare spazio nella consueta programmazione autunnale del Cineforum.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice W6H qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia