Junior Tg: una vittoria da sogno per l’Istituto Comprensivo Alì Terme

Junior Tg: una vittoria da sogno per l’Istituto Comprensivo Alì Terme

Con questo titolo, Junior tg, gli alunni della classe terza A, scuola secondaria di I grado di Scaletta Zanclea, si sono aggiudicati il primo premio nel concorso “Un tg da sogno”, indetto da BPER Banca nell’ambito del percorso “Un passo verso il futuro e promosso dalla piattaforma Educazione Digitale.

I ragazzi guidati dalla prof.ssa Debora Di Bella, hanno elaborato tre originali servizi giornalistici relativi all’attualità, sport e tecnologia, all’interno di un futuristico notiziario in onda nel 2038, sognando un mondo reso migliore grazie ad un uso consapevole e lungimirante delle risorse tecnico -scientifiche e finanziarie.

Infatti la mission del percorso è stata pensata per fornire ai giovani gli strumenti idonei per comprendere il valore del risparmio, educandoli all’importanza di avere appropriate conoscenze in materia finanziaria e poter gestire consapevolmente le risorse al fine di realizzare nel tempo i propri sogni e obiettivi.

L’iniziativa didattica ha introdotto i destinatari ad un concetto di “finanza etica innovativa “che si ricollega ai temi di sostenibilità ed inclusione promossi da 193 Paesi dell’Onu firmatari dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Il progetto è stato avviato durante il primo quadrimestre di questo anno scolastico e si è concluso il 30 maggio 2020, durante il lockdown. Tuttavia questo non ha impedito agli alunni di mettere in campo la loro fantasia ed immaginare iniziative, idee tecnologicamente e scientificamente avanzate sia in ambito sportivo che sociale. I tre servizi che hanno colpito l’attenzione della giuria sono stati incentrati principalmente sul concetto di risparmio energetico e sostenibilità ambientale, argomenti di grande attualità che i ragazzi hanno rielaborato in modo originale.

Quale possibile notizia di attualità che vorrebbero ascoltare nel 2038, hanno scelto di presentare l’inaugurazione di una fitta rete di distributori di idrogeno nella speranza di un futuro caratterizzato da una vera mobilità sostenibile; in ambito tecnologico hanno dato vita a “Rocket Cleaner”, il razzo spazzino, in grado di ripulire l’atmosfera dagli agenti inquinanti più pericolosi. Infine, per la notizia di sport, hanno scelto il tema del risparmio energetico ipotizzando la nascita di stadi che grazie a innovativi pavimenti, producano energia dal movimento stesso dei giocatori e degli spettatori sugli spalti.

Pertanto complimenti a questo team vincente.

Albert Einstein diceva :“Imagination is more important than Knowledge“.

Oggi i ragazzi della terza A dal loro Junior tg rispondono :“If you can dream it ,you can do it!”

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice ST2 qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia