Trovato il cadavere irriconoscibile di Viviana Parisi. La conferma dalla fede nuziale. Nessuna traccia del piccolo Gioele

Trovato il cadavere irriconoscibile di Viviana Parisi. La conferma dalla fede nuziale. Nessuna traccia del piccolo Gioele

È stato trovato il cadavere di una donna sotto l’autostrada Messina-Palermo nel pressi di Caronia dove lunedì scorso era stata vista l’ultima volta Viviana Parisi, 43 anni, con il figlio Gioele, di 4 anni, dopo un piccolo incidente sull’autostrada. Che si tratta di Viviana non ci sono più dubbi. La certezza è arrivata dalle incisioni sulla fede nuziale.

Il corpo ritrovato indossava scarpe bianche e pantaloncini di jeans. Il volto si è presentato irriconoscibile. Una vera e propria task Force sta scandagliando tutto il territorio (sono circa 300 ettari) per trovare il piccolo Gioele scomparso insieme alla mamma dopo che con la loro Opel grigia anno avuto un incidente con un furgone, sbattendo poi sul guardrail. Dopo il tamponamento la donna, indie al figlio hanno abbandonato l’auto, lasciando il portafogli, più di un centinaio di euro da poco prelevati e la patente. Il cellulare invece non lo aveva con sé: lo aveva lasciato a casa com’era solita fare da qualche tempo, questo ha riferito il marito, Daniele Mondello, che, ascoltato in procura, ha raccontato di uno stato depressivo della donna nel quale era piombata già da qualche tempo, forse aggravato dal periodo di quarantena.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice OO8 qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia