S. Teresa di Riva, blitz dei vigili in spiaggia:sequestrati ombrelloni e sdraio

S. Teresa di Riva, blitz dei vigili in spiaggia:sequestrati ombrelloni e sdraio

Blitz in spiaggia a Santa Teresa di Riva contro quei bagnanti, e sono pochi rispetto agli anni scorsi, che lasciano ombrelloni e sdraio per tenere occupato il posto anche per il giorno successivo. Stamattina, alle prime luci dell’alba, gli uomini dell'ufficio tecnico accompagnati dalla Polizia Locale del comandante Diego Mangiò e dall’assessore al ramo Gianmarco Lombardo hanno posto sotto sequestro una decina di ombrelloni e due sedie sdraio. Un numero molto esiguo rispetto a quello registrato nella passata stagione dove, ad ogni blitz, venivano recuperati circa 150 ombrelloni.

È il segno di un cambio di mentalità nel rispetto reciproco. “Un plauso al nostro assessore Gianmarco Lombardo – dichiara il sindaco Danilo Lo Giudice -, sempre in prima linea. Da qualche settimana avevo chiesto di tenere sotto controllo la situazione in spiaggia, anche se non abbiamo avuto mai più di 10 ombrelloni posizionati su quasi 4km di arenile. Un grazie a quanti ci seguono e hanno compreso che questa brutta pratica di lasciare l’ombrellone in spiaggia per prendersi il posto non va utilizzato. Per coloro che ancora persistono con le cattive abitudini, che dire…anche se siete rimasti in pochi noi non abbassiamo la guardia”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice R3I qui sotto: