Caos a Furci Siculo. Automobilisti indisciplinati provocano un pauroso ingorgo. Non ci sono vigili. Interviene il sindaco per smistare il traffico

Caos a Furci Siculo. Automobilisti indisciplinati provocano un pauroso ingorgo. Non ci sono vigili. Interviene il sindaco per smistare il traffico

 

Furci Siculo - Non c’erano vigili sulla strada, non c’erano ausiliari del traffico per cui è dovuto intervenire il sindaco per sbloccare un ingorgo, che per dieci minuti ha paralizzato il traffico sulla Statale 114 Messina Catania. E ci sono state proteste a non finire da tanti automobilisti rimasti bloccati in macchina, sotto il sole cocente. Il sindaco Matteo Francilia era in piazza e appena ha sentito il frastuono dei clacson, è venuto di corsa nel tratto di strada tra Via Firenze e via Cesare Battisti per sbloccare l’ingorgo e disciplinare il traffico Tra queste due vie gli ingorghi sono frequenti, non tanto perché gravano attività commerciali di peso, come la farmacia, tabacchino, panificio, macelleria, ma perché gente incivile continua a parcheggiare a spina di pesce, con le ruote magari sul marciapiede, impedendo alle auto di grossa cilindrata o ai camion di non poter transitare liberamente.

Più volte il sindaco è stato sollecitato di destinare ogni mattina, in questa zona trafficata del paese, un vigile urbano. Ma solo tre sono in forza al Comune per cui la richiesta degli automobilisti onesti non è stata presa in considerazione. Ieri mattina il primo cittadino ha toccato con mano i rischi quotidiani che si verificano in questo tratta do strada, tra via Firenze e via Cesare Battisti, ottanta metri appena. Automobilisti indisciplinati posteggiano a spina di pesce (la strada è larga appena cinque metri e mezzo) stoppando la marcia delle auto di grossa cilindrata e dei mezzi pesanti. Né gli incivili vengono sanzionati, com’è giusto che sia. Si marcia al “vivere e lascia vivere” e ognuno fa quello che vuole. Almeno in questi tre mesi estivi, luglio è ormai alle porte, sarebbe opportuno destinare un vigile nella zona calda di Furci, per evitare non solo continui ingorghi ma che tra automobilisti dalle parole si passi ai fatti.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice ZX2 qui sotto: