Furci Siculo, minoranza: sono rimasti in tre

Furci Siculo, minoranza: sono rimasti in tre

Furci Siculo - Sulla interrogazione presentata ieri al sindaco mancava la firma del capogruppo Sandro Salvatore Triolo, che ha accennato avantieri di lasciare la minoranza e stare da indipendente in consiglio. E così sono rimasti in tre: Rosaria Ucchino, Agatino Pistone e Paolo Mascena a firmare il documento presentato al primo cittadino. L’uscita di Triolo dal gruppo dei quattro ha fatto un poco discutere in paese, ma si tratterebbe di scelta politica  e non di controversie sorte all’interno della minoranza.

Nell’interrogazione è stato evidenziato che “su tutto il territorio comunale – scrivono Ucchino, Pistone e Mascena – la segnaletica verticale spesso risulta divelta o assente, creando notevole disagio alla popolazione, mentre quella orizzontale risulta completamente assente nel centro urbano. Tutto ciò non solo non depone bene dal punto di cista estetico e del decoro urbano, ma rappresenta un serio pericolo per la popolazione”. E qui i tre dell’opposizione attaccano il sindaco “che più volte ha evidenziato che la sua amministrazione punta sulla sicurezza dei cittadini”. E’ stato pure evidenziato da Ucchino, Mascena e Pistone che il cinquanta per cento  dei proventi delle sanzioni dei vigili urbani doveva essere destinato per la segnaletica e la sicurezza e che con la stagione estiva ci sarà un incremento di pedoni e automobilisti, per cui è stato chiesto al sindaco “con quali tempi intende intervenire”. 

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice F4P qui sotto: