Nizza. Dalla Tosap alla Tari: tutti i provvedimenti della Giunta per aiutare i cittadini dopo il Covid

Nizza. Dalla Tosap alla Tari: tutti i provvedimenti della Giunta per aiutare i cittadini dopo il Covid

NIZZA - La Giunta del sindaco Piero Briguglio ha approvato un atto di indirizzo per la sospensione e il differimento delle scadenze di versamento dei tributi locali. Il provvedimento agisce su vari ambiti ed ha l’obiettivo di venire incontro a cittadini e alle aziende messe a dura prova dall’emergenza covid. Per prima cosa, l’Amministrazione comunale ha deciso di differimento al 30 settembre 2020 dei versamenti della Tosap e l’esenzione per tutto il 2020 per l’occupazione di suolo pubblico, dando la possibilità agli esercenti di richiedere ulteriori spazi gratuitamente.

Slitterà al 30 settembre 2020 anche il versamento dell’imposta comunale sulla pubblicità. Stessa data anche per i versamenti dovuti a seguito di ingiunzioni di pagamento emesse dal concessionario di riscossione e scadenti dall’8 marzo 2020 al 31 agosto 2020. Sospese, inoltre, tutte le rateizzazioni in corso per entrate tributarie, patrimoniali e sanzioni con obbligo di versamento delle rate sospeso entro il 30 settembre 2020, salvo nuovi provvedimenti. Ad un successivo provvedimento del Consiglio comunale viene invece demandata l’eventuale modifica delle scadenze di versamento della Tari ordinaria dovuta per l’anno 2020, tenuto conto del provvedimento nazionale sui tributi locali. Stop all’Imu per le categorie catastali D2, come previsto dal decreto Rilancio. Resta ferma la possibilità per il contribuente di versare volontariamente alle scadenze previste, anche se oggetto di differimento o sospensione. Ai responsabili dei servizi competenti la Giunta ha demandato gli adempimenti necessari per l’attuazione del provvedimento.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice DG9 qui sotto: