Esami di Maturità  all'Istituto tecnico di Furci targati Covid-19. Mattia "un giorno lo racconterò ai miei nipoti"

Esami di Maturità all'Istituto tecnico di Furci targati Covid-19. Mattia "un giorno lo racconterò ai miei nipoti"

  

Furci Siculo – Come sono stati gli esami all’Istituto di Istruzione Superiore “Salvatore Pugliatti” di Furci targati Covid-19 ?. “Sono stati esami un po’ anomali – ha risposto Mattia Caminiti, diciannove anni il primo gennaio scorso – e comunque sia, è stata una esperienza unica, non solo perché si entrava e si usciva uno per volta, non solo perché la sedia veniva subito sanificata dai bidelli, non solo per la mascherina che portavo io ed i quattro della commissione, ma perché questo esame ha rivoluzionato il sistema scolastico, che un giorno potrò raccontare ai miei nipoti”. Il giovane studente di Furci Siculo ha evidenziato pure che è stato accolto, lui come pure tutti gli altri, con somma cordialità dal presidente esterno, come dai quattro professori componenti la commissione. “Certo appena mi sono seduto – ha continuato Mattia – sono stato assalito da un pò di ansia, ma poi alla fine l’interrogazione è andata bene e sono molto soddisfatto”. Lo studente di Furci ha sostenuto un esame ad indirizzo turistico, per cui si è dovuto esprimere tanto in italiano, quanto in lingua francese ed inglese. I titolari delle quattro commissioni (Geometra, Ragioneria, Professionale e ad indirizzo Turistico) continueranno ad interrogare fino al venticinque.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 1IC qui sotto: