Roccalumera - Assalto nella notte. Distrutto da una banda di malviventi il Parco Letterario Salvatore Quasimodo

Roccalumera - Assalto nella notte. Distrutto da una banda di malviventi il Parco Letterario Salvatore Quasimodo

Roccalumera – Assalto nella notte al Parco Letterario Salvatore Quasimodo, posizionato all’interno della stazione ferroviaria. Una banda di malviventi ha preso a colpi di mazza i vetri doppi e rafforzati della dell’ingresso, del bar e della sala riunioni. Il secondo nel giro di sessanta giorni.

La banda, sembra accertato che si trattasse di più persone, ha rotto e scassinato il salone, e le altre camerette, con danni ingenti. Poi ha devastato il bar, annientando con l’estintore i frigoriferi, la macchinetta del caffè e i congelatori. Le opere di Quasimodo sono state bruciate e buttate per terra. Un assalto da guerriglia su cui stanno lavorando i carabinieri di Roccalumera.  Sdegno è stato espresso da tutta la cittadinanza e dagli amministratori comunali. I fratelli Carlo e Sergio Maastroeni che gestiscono  da anni con impegno e serietà  questa struttura sono rimasti addolorati e amareggiati. Un dolore senza confini, un attentato alla cultura. La zona purtroppo è sorvegliata da telecamere a circuito chiuso.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice W3V qui sotto: