Il leghista Alberto Samonà è il nuovo assessore regionale ai Beni culturali e della Identità siciliana. All'ultimo momento è stato preferito a Matteo Francilia

Il leghista Alberto Samonà è il nuovo assessore regionale ai Beni culturali e della Identità siciliana. All'ultimo momento è stato preferito a Matteo Francilia

Alberto Samonà, palermitano, classe 1972, è il nuovo assessore leghista della regione Siciliana. Giornalista, professionista e scrittore appartiene ad una illustre famiglia di architetti e studiosi della tradizione popolare siciliana. Il presidente della Regione, Nello Musumeci ha conferito la delega di assessore regionale ai Beni culturali e della Identità siciliana, che tanto aveva fatto discutere per l'assegnazione in quota Lega all'interno della maggioranza che sostiene il suo governo. Il neo assessore ha scritto e pubblicato numerosi saggi ed è consigliere d'amministrazione della prestigiosa Fondazione Piccolo di Calanovella. Dal settembre 2018 è responsabile del settore cultura della Lega Sicilia. «Dopo l'irripetibile stagione dei tecnici - dice il governatore Musumeci - Alberto Samona è la giusta sintesi della militanza politica e della competenza professionale. Lo conosco da anni e sono certo che saprà svolgere con passione il ruolo che, di intesa con il suo partito, ho voluto affidargli». In pole per un po' di tempo c'è stato anche il furcese Matteo Francilia, scavalcato all'ultimo momento da Samonà.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 3KN qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia