Roccalumera. Al via la produzione di mascherine artigianali, ecco come richiederle

Roccalumera. Al via la produzione di mascherine artigianali, ecco come richiederle

ROCCALUMERA - Grazie alla donazione di tessuto non tessuto da parte della Stiltex di Calatabiano saranno realizzate anche nella cittadina jonica delle mascherine per la popolazione. I presidi sanitari non omologati saranno confezionati a titolo gratuito dalle signore Lidia Caso e Sara Sturiale. “A loro va il nostro ringraziamento”, hanno commentato il sindaco Gaetano Argiroffi e l’assessore alla Protezione civile, Natia Basile.

Le mascherine possono essere richieste telefonando al numero 342.9811950 nelle giornate di oggi, giovedì 9 e sabato 11 aprile, dalle 14 alle 17.30. La distribuzione avverrà presso la sede della Pro Loco di Roccalumera. Ogni nucleo familiare potrà richiedere una mascherina. Intanto, scadono oggi a Roccalumera i termini per presentare le istanze per la prima erogazione dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà. Il Comune ha stabilito le seguenti tipologie di contributo: 150 euro al nucleo familiare composto da una persona; 300 euro al nucleo con due persone; 450 euro alle famiglie con tre persone; 600 euro al nucleo composta da quattro o più persone. Ai fini dell’assegnazione saranno valutate le condizioni di indigenza o di necessità, il numero di componenti del nucleo familiare, la presenza di minori e di disabili. I buoni spesa saranno emessi con pezzature da 5 euro e avranno la durata di 2 mesi dalla data di consegna. Saranno consentiti solo acquisti di prodotti alimentari (ad esclusione di alcolici) e beni di prima necessità nei negozi convenzionati. I buoni saranno assegnati dal responsabile dell’Area Amministrativa, Pina Chiaravalle Fava, su indicazioni del responsabile del procedimento del Servizio sociale e in base alla disponibilità delle risorse.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 7JM qui sotto: