La Renault 4 che attraversò lo stretto di Messina continua a scorrazzare in Sicilia. De Luca chiede le dimissioni del ministro Lamorgese | VIDEO

La Renault 4 che attraversò lo stretto di Messina continua a scorrazzare in Sicilia. De Luca chiede le dimissioni del ministro Lamorgese | VIDEO

In piena emergenza Coronavirus continua a fare notizia in Sicilia le avventure degli occupanti della famosa Renault 4 che indisturbata ha attraversato tutto lo stivale per una sosta a Caserta e poi, la notte del 23 marzo scorso, approda al porto di Tremestieri infischiandosene delle direttive nazionali che vietano di spostarsi persino da un comune all’altro. I tre viaggiatori erano stati multati e messi in isolamento ad Aci Trezza, in provincia di Catania. Ieri sera, la Renault 4 con tutti gli occupanti, è stata avvistata a Mazzarino, comune in provincia di Caltanissetta.

A renderlo noto il primo cittadino Vincenzo Marino che, non appena appresa la notizia, ha immediatamente chiamato i Carabinieri della locale stazione per l’identificazione. Gli occupanti dichiaravano che era provvisti di autorizzazione, poi rilevatasi essere una semplice autocertificazione. A rincarare la dose il sindaco di Messina Cateno De Luca che, in un post su Facebook chiede le dimissioni del ministro Lamorgese: "Parli con Vincenzo Marino - commenta De Luca - il Sindaco del comune di Mazzarino della provincia di Caltanissetta. Anzi si guardi questo video che risale a ieri sera e poi rassegni le sue dimissioni. La prego signora Ministra Lamorgese non denunci per lesa maestà anche il mio collega sindaco".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice G7C qui sotto: