S. Teresa. Avviata la produzione di mille mascherine: ecco come saranno distribuite

S. Teresa. Avviata la produzione di mille mascherine: ecco come saranno distribuite

S. TERESA - Anche a S. Teresa si sopperisce alla carenza di dispositivi di protezione individuale attraverso la realizzazione artigianale di mascherine.

Ad annunciare l’avvio della produzione per la cittadinanza è stato il sindaco Danilo Lo Giudice. “Anche noi - ha spiegato il primo cittadino - stiamo provvedendo alla realizzazione gratuita di mascherine”. I tessuti necessari sono stati forniti dalla ditta Stiltex, ringraziata dal sindaco Lo Giudice al pari della maison Amelia Casablanca che ha messo a disposizione gratuitamente la sartoria con gli operatori. “Il nostro grazie - ha aggiunto Danilo Lo Giudice - va anche alle sarte di S. Teresa che avevano dato disponibilità ma abbiamo preferito avviare una catena di realizzazione unica”. La massima carica cittadina ha spiegato anche le modalità di consegna delle mascherine una volta che saranno pronte. Non si potrà coprire l’intero fabbisogno ma aiutare soltanto circa mille persone. “Daremo priorità per la consegna - ha specificato Lo Giudice - a forze dell’ordine, polizia locale, dipendenti comunali in servizio e volontari; personale medico, paramedico e similari; personale che svolge servizio presso le attività di generi alimentari o beni di prima necessità; personale che svolge servizio a domicilio; persone di età superiore a 65 anni; persone con gravi patologie, personale che lo assiste”. Soddisfatta questa richiesta, sarà possibile richiedere una mascherina per nucleo familiare. “Va precisato che le mascherine - ha aggiunto il sindaco - saranno sterilizzate ma non potranno essere certificate”. Per richiederle bisognerà telefonare al numero 347.6383123 (dalle 9 a mezzogiorno e dalle 16 alle 18) indicando via e numero civico. Alla consegna provvederà la sezione santateresina dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo. “Si raccomanda - ha concluso Lo Giudice - il buon senso nelle richieste, solo per chi realmente è sprovvisto e anche in considerazione del fatto che allo stato attuale, con il materiale disponibile, riusciremo a realizzare circa 1000 mascherine”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice P9W qui sotto: