Niente posti letto a Bergamo. Due pazienti in gravi condizioni affetti da coronavirus trasferiti a Palermo

Niente posti letto a Bergamo. Due pazienti in gravi condizioni affetti da coronavirus trasferiti a Palermo

La situazione in Lombardia, eccellenza nella sanità, si complica. Due pazienti di 61 e 62 anni, originari di Bergamo e in gravi condizioni respiratorie, per mancanza di posti negli ospedali della Lombardia, sono stati stati trasferiti la notte scorsa in Sicilia con un aereo militare. Il veivolo delle forze armate è atterrato all'aeroporto Falcone-Borsellino dove i due pazienti, in una speciale barella di contenimento, sono stati trasportati e ricoverati nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo con la prognosi riservata. A renderlo noto l’assessorato regionale alla Salute della Sicilia Ruggero Razza. 

"L'Italia è una e indivisibile - ha detto l'assessore alla Salute della regione Sicilianaa Ruggero Razza - un segnale che è stato chiesto alla Sicilia e che non ha avuto difficoltà a dare. Ovviamente quello che chiediamo allo Stato è una distribuzione dei dispositivi di protezione individuale per i medici, che sia celere, immediata e che ci consenta di fare lavorare tutti in sicurezza. Chiediamo inoltre la equa redistribuzione dei ventilatori per aumentare i nostri reparti di rianimazione".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice Y9Q qui sotto: