Picchiati due fratelli di S. Teresa. Le donne protagoniste dell'agguato? Carabinieri sulle tracce degli aggressori tra cui un ragazzo di Nizza di Sicilia

Picchiati due fratelli di S. Teresa. Le donne protagoniste dell'agguato? Carabinieri sulle tracce degli aggressori tra cui un ragazzo di Nizza di Sicilia

Sarebbero due donne le protagoniste dll'agguato nella tarda serata di ieri Santa Teresa di Riva. Intorno alle 22.30, circa tre persone (due donne ed un uomo?) hanno fatto irruzione in un’abitazione di via Savoca  contrada Cantitadi, scagliandosi contro due fratelli di 41 e 51 anni, che sono stati picchiati selvaggiamente con calci e pugni. Momenti di panico all’interno dell’edificio.

Urla, vetri in frantumi e la richiedta di aiuto dei due fratelli insieme a quelli della madre hanno destato l’attenzione dei vicini con seguente allarme alle forze dell’ordine. Sul luogo sono intervenute due pattuglie dei carabinieri: una della locale stazione guidata dal comandante Maurizio La Monica e l’altra del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Taormina sotto il comando del capitano Maiello. Ad aggredire sembrerebbe ci sia anche un 27enne di Nizza di Sicilia presumibilmente insieme alle due donne. Gli aggressori sono riusciti a dileguarsi. Gli uomini dell’arma stanno cercando di dare un volto ai fuggitivi e a capire l’esatta dinamica, anche per identificare se gli aggressori abbiano forzato o meno la porta di casa. I due fratelli di 41 e 51 anni sono stati soccorsi dai sanitari del 118 che dopo le prime cure del caso hanno trasportato i malcapitati al pronto soccorso di Taormina per curare le profonde ferite al volto e alle mani. Un  caso anomalo (forse protagoniste le donne) che ha scolvolto il paese, per come è stato architettato.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice BV4 qui sotto: