Spese mediche 2020, novità nel pagamento

Spese mediche 2020, novità nel pagamento

Novità importanti per la detrazione delle spese mediche dal 01 gennaio 2020. E’ necessario fare attenzione al pagamento delle prestazioni sanitarie altrimenti si rischia di perdere il beneficio della detrazione fiscale del 19%. La nuova manovra di bilancio ha previsto l’obbligo del pagamento delle spese mediche con sistemi tracciabili.

Il contante potrà essere ancora usato: • per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici • e per il pagamento delle prestazioni sanitarie rese nell’ambito di una struttura sanitaria pubblica o privata accreditata con il SSN (servizio sanitario nazionale) Per ogni altra spesa sanitaria sarà obbligatorio, per non perdere lo sgravio fiscale, avvalersi dei mezzi di pagamento tracciabili, come: bancomat, carte di credito, carte prepagate, bonifici bancari,

assegni bancari o circolari.

Per maggiore chiarezza ci precisa: 

• per acquistare i farmaci è indifferente la modalità di pagamento. Si possono usare sia i contanti che le carte di credito o il bancomat.

• dispositivi medici, come ad esempio prodotti ortopedici, occhiali, è consentito l’uso dei contanti oppure di bancomat e carte di credito.

• visite mediche presso strutture sanitarie pubbliche, si potranno utilizzare contanti e carte

• visite mediche presso strutture sanitarie private accreditate con il servizio sanitario nazionale, si potranno utilizzare sia contanti che bancomat o carte di credito

• per le visite, ricoveri o interventi, o esami del sangue e di laboratorio svolti presso strutture private non accreditate: solo carte di credito, bonifico assegno o bancomat

• per visite specialistiche presso studi privati solo carte di credito, bonifici assegni e bancomat.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 6AT qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia