S. Teresa. Project financing per l'illuminazione pubblica: "Al via le procedure di gara"

S. Teresa. Project financing per l'illuminazione pubblica: "Al via le procedure di gara"

S. TERESA - “Siamo quasi pronti per il project financing per l’impianto di pubblica illuminazione”. L’annuncio è del sindaco Danilo Lo Giudice che ha incontrato in municipio il responsabile della ditta privata che se ne occuperà, assieme al responsabile unico del procedimento, Francesco Scarcella, e all’esperto Carmelo Trimarchi.

“Stiamo richiedendo alcune modifiche rispetto alla bozza di convenzione al fine di assicurare servizi più efficienti per la comunità”, ha specificato Lo Giudice. Il primo cittadino ha anche fissato il cronoprogramma degli interventi: “Se tutto va bene entro l’anno o al massimo all’inizio del 2020 riusciremo ad avviare le procedure di gara che ci consentiranno l’efficientamento dell’intero impianto di pubblica illuminazione. Con questo intervento di 1 milione e 800 mila euro circa riusciremo ad effettuare la sostituzione di tutti i corpi luminanti con i moderni led oltre ad ulteriori interventi innovativi per rendere la comunità sempre più smart”. Del project financing di parla ormai da più di tre anni. Nel novembre 2016 una società di Brescia inviò la proposta in municipio, integrandola nel gennaio 2017, per un investimento di 1.725.000 euro e nessun onere di sorta a carico del Comune. Il progetto è stato approvato in Giunta e dichiarato di pubblico interesse. L’intervento prevede la revisione dell’intero impianto di illuminazione comunale. In particolare, la verifica della funzionalità ed adeguamento alla normativa vigente dei quadri elettrici esistenti, con la possibilità di dislocare gli stessi in zone differenti, nonché adeguarne la potenza; la verifica ed adeguamento dell’impianto di messa a terra e degli altri impianti di protezione; la verifica ed adeguamento, ove necessario, della posizione dei pali di illuminazione al fine di ottimizzare e garantire un flusso luminoso ed efficiente; la sostituzione di tutti i corpi illuminanti esistenti che non sono stati trasformati a led, con nuovi corpi illuminanti a led: lo smaltimento in un centro di conferimento di rifiuti speciali e delle parti di impianto non riutilizzabili da parte dell’amministrazione; l’ottimizzazione del nuovo impianto.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice YV4 qui sotto:

Ultime Notizie

Dalla Sicilia