Valdinisi - Gescal 1-1 | highlights

Valdinisi - Gescal 1-1 | highlights

Il successo in casa per la Valdinisi resta un tabù. Gli jonici non riescono a vincere davanti al proprio pubblico dalla prima di campionato, quando si imposero sul Misterbianco per 3 a 0. Da allora, tre sconfitte ed un pareggio.

Anche ieri, nella sfida contro il Gescal, vanificano diverse occasioni e si ritrovano poi costretti a recuperare lo svantaggio iniziale. Dall’altro lato il rammarico dei messinesi. Gli uomini di Giordano, negli ultimi dieci minuti, non riescono a sfruttare gli ampi spazi lasciati dai padroni di casa che, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Mazzullo (58’), provano a vincere il match. I biancorossi cercano subito di fare male con G. Briguglio. Il suo colpo di testa esce di poco. Al 10’, il tiro al volo di Mazzullo è debole e centrale. La Valdinisi inizia a spingere anche con Principato ma gli ospiti sono attenti. Anzi, sono loro al 36’ a trovare il varco giusto per passare in vantaggio con Tiano. Il centrocampista sguscia tra Riposo e Ghartey e di testa scavalca Simoni. Nella ripresa la Valdinisi prova ad alzare i giri del motore. Dopo due minuti Lombardo, ad un passo, spara alto. Parisi cerca di dare più spinta alla manovra ed inserisce Giuseppe De Salvo (ieri ha finito di scontare la lunga squalifica) e Konatè che dopo pochi secondi ruba palla al centrocampo e lancia Briguglio. L’attaccante viene atterrato da un uscita scomposta di Arrigo. Nessun dubbio per il direttore di gara. Dal discetto lo stesso Briguglio riequilibra l’incontro. Poco prima i padroni restano in dieci per l’espulsione di Mazzullo (rosso diretto). Il Gescal cerca di approfittare della superiorità numerica ma trova un ottimo Simoni a ribattere, sulla linea, l’incornata di Omar. Al 77’, la Valdinisi sciupa il raddoppio: Principato con un pallonetto scavalca tre avversari, G. Briguglio aggancia e smista per Konatè che, solo sul secondo palo, manca di un soffio. Nei minuti finali Arrigo non si fa sorprendere. Prima, in tuffo, salva su Principato poi, all’82’ doppio intervento su Konatè e Principato. L’ultima occasione passa per i piedi di Garthey.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 4DZ qui sotto: