S.Teresa - 143 mila euro al teatro Val d'Agrò per la felicità di Cettina Sciacca, premiata per la miglior regia. Contributi anche a Furci, Nizza, Savoca e Scaletta.

S.Teresa - 143 mila euro al teatro Val d'Agrò per la felicità di Cettina Sciacca, premiata per la miglior regia. Contributi anche a Furci, Nizza, Savoca e Scaletta.

Oltre trentadue milioni di euro dal governo regionale per la riqualificazione di 161 teatri dell’Isola. Lo ha disposto il governatore Nello Musumeci. I fondi - stanziati per interventi di restauro, ripristino, ristrutturazione, messa a norma e innovazione tecnologica - consentiranno la modernizzazione di strutture esistenti e l’apertura sia di nuovi spazi che di sale chiuse da tempo al pubblico.

Le risorse saranno erogate dal dipartimento regionale dei Beni culturali e dell’identità siciliana, diretto da Sergio Alessandro, che ha già predisposto la relativa graduatoria. In provincia di Messina sono stati parecchi i contributi, e in particolare all’associazione culturale Sikilia, Teatro Val D’Agrò di S.Teresa di Riva, cui andranno 143.063 euro. Per la felicità di Cettina Sciacca, premiata per la migliore regia ed insignita di un Premio speciale “per la grande opera culturale che svolge nel territorio”. Tutta S.Teresa di Riva è felice per questo finanziamento, che farà del Teatro Val D’Agrò una delle strutture più prestigiose della Sicilia.

Gli altri finanziamenti sono stati indirizzati

Tetaro Castello di Mola di Castelmola 217 mila euro

Centro Sociale Polifunzionale Scaletta Zanclea 231 mila euro

Auditorium comunale Nizza di Sicilia 226 mila euro

Teatro S.Luigi Parrocchia S.Maria del Rosario di Furci Siculo 32.523 euro

Centro Filarmonico teatrale S.Maria Immacolata Savoca 218 mila euro

Palazzo dei Congressi Taormina 231 mila euro

Cine Teatro “Rosina Anselmi Giardini Naxos 228 mila euro

" Ci siamo anche noi." Ha dichiarato il parroco Massimo Briguglio di Furci Siculo." Adesso potremo riaprire il teatro "S. Luigi" di proprietà parrocchiale.  *Grazie a chi si è impegnato* perché si ottenesse questo obiettivo che darà respiro alla parrocchia, al paese, alle attività catechistiche e culturali della nostra comunità."

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 6OX qui sotto: