Don Peppino C. - Furci 2 - 2 I giallorossi si salvano nel finale con un penalty di Costa

Don Peppino C. - Furci 2 - 2
I giallorossi si salvano nel finale con un penalty di Costa

Don Peppino Cutropia – Furci 2 – 2

Marcatori: 25’ Burgio, 43’ Currò, 79’ Andaloro, 88’ Costa su rigore.

Don Peppino Cutropia: Lombardo, Motta, Andaloro, Pensabene, Pagano, Alessandro, Romeo, Salamone, Sapienza, Santamaria, Currò. All.: Camattari.

Furci: Sturiale, Proteggente, Russo, Silvio, Burgio, D’Amico, Di Nuzzo, Catania, Costa, Cutroneo, Muzio. All.: Ragusa.

Arbitro: Recupero di Barcellona P.G.

Messina – E’ finito due a due l’atteso match della quarta giornata di campionato fra Don Peppino Cutropia ed il Furci.

Una partita molto combattuta giocata da due buone squadre che puntano ai vertici della classifica. Gli ospiti sono partiti forte andando in vantaggio poco prima della mezz’ora con il difensore Burgio (alla sua seconda rete consecutiva), il quale con una precisa conclusione ha trafitto Lombardo. Furcesi che sembrano aver trovato la quadratura con due elementi giovani e veloci, Cutroneo e Di Nuzzo, di supporto ad una sola punta centrale, Costa. I padroni di casa però sono state tra le formazioni più brillanti di questo inizio stagione. Infatti a fine primo tempo hanno pareggiato i conti con Currò. Locali che sono stati bravi a prendere sempre più campo ed a trovare il vantaggio a metà ripresa con Andaloro. Sembrava fatta per il Don Peppino Cutropia, ma proprio allo scadere il direttore di gara ha decretato un penalty per gli ospiti. Questa decisione ha scatenato tante proteste tra i messinesi. Penalty che Costa ha trasformato chiudendo la partita sul definitivo due a due. Don Peppino Cutropia che torna a fare punti dopo la sconfitta di sette giorni addietro in casa del Pagliara. Settimana prossima andranno a fare visita alla Saponarese. Furci che non riesce a vincere in trasferta. I ragazzi di Ragusa nel prossimo turno ospiteranno il Kaggi.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice EG1 qui sotto: