La Jonica in trasferta a Misterbianco per fare bottino pieno

La Jonica in trasferta a Misterbianco per fare bottino pieno

S.Teresa di Riva – Il campionato di Promozione (girone C) è alla ricerca di una squadra leader, visto che la capolista Aci S.Antonio, malgrado qualche passo falso delle inseguitrici, non riesce a prendere il largo. La vice capolista Jonica (in coabitazione con lo Sporting Taormina) è impegnata, domenica prossima, sul campo neutro di San Gregorio, contro il Misterbianco che non può ancora utilizzare il proprio rettangolo di gioco per la mancata agibilità.

Per questa trasferta, i santateresini che hanno la difesa meno perforata del torneo (solo 3 reti al passivo), tentano di fare bottino pieno per tentare l’assalto alla vetta.

Il tecnico Dario Costantino, però, deve fare sempre i conti con l’infermeria. Infatti, dopo aver recuperato Cardia e Smiroldo, sono ancora a mezzo servizio il capitano Herasymenko e il bomber Ortiz che, non essendo al meglio, potrebbero essere utilizzati solo in caso di necessità. Continua a rimanere out, invece, l’esterno Gallardo, dopo l’infortunio patito contro lo Sporting Viagrande.

La sfida con il Misterbianco rappresenta per la squadra del patron Carmelo Saglimbene, una tappa importante in quanto, dopo la battuta d’arresto di Calatabiano (1 -0), Cardia e compagni devono ritornare a fare punti pesanti anche in trasferta per continuare a rimanere nella scia dell’imbattuta capolista Aci S.Antonio.

Ad inseguire la battistrada da vicino , oltre alla Jonica e allo Sporting Taormina, ci sono altre 3 squadre messinesi; Atletico Messina, Milazzo e Valdinisi. Un torneo, quindi, con diversi team peloritani che stanno cercando di rendere difficoltoso il cammino dell’attuale capolista etnea.

In casa Jonica, traspare un certo ottimismo per la trasferta di Misterbianco, soprattutto dopo il 4- 0 ( interno) rifilato, la scorsa domenica, al Palagonia.

“Non dobbiamo sottovalutare nessun avversario – afferma il tecnico della Jonica Costantino – ma per fare risultato, pure in trasferta, dobbiamo avere consapevolezza e fiducia nei nostri mezzi.” La redazione sportiva

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 9OO qui sotto: