Alluvione 2016: avviate le procedura di gara per il ripristino di un muro a S. Teresa. Intervento da 250mila euro

Alluvione 2016: avviate le procedura di gara per il ripristino di un muro a S. Teresa. Intervento da 250mila euro

Un altro passo avanti per la sistemazione del muro di cinta che delimita la strada provinciale 23 che collega gli abitati di Santa Teresa di Riva e Misserio, all’altezza dell’abitato di Giardino, accanto all’icona della Madonna del Tindari. A seguito degli eventi alluvionali nel novembre 2016 la barriera di pietre e cemento si era inclinata notevolmente rispetto alla sede stradale con la seria possibilità di crollare.

L’esecutivo municipale di allora con l’attuale sindaco Danilo Lo Giudice che rivestiva il ruolo di assessore ai lavori pubblici aveva immediatamente richiesto un finanziamento di 250 mila euro per il ripristino del muro alla Protezione Civile.

È di qualche ora fa al notizia che gli uffici della Città Metropolitana di Messina in sinergia con quelli di S. Teresa hanno provveduto a pubblicare le procedure di gara per il contenimento dell’opera muraria.

“Siamo riusciti - commenta Lo Giudice - a far inserire questo intervento all’interno dell’ordinanza di protezione civile e adesso possiamo procedere alla gara per l’avvio dei lavori. Si tratta di un intervento importante anche per la messa in sicurezza della sede stradale, che abbiamo attenzionato al fine di evitare un ulteriore peggioramento che avrebbe potuto determinare ulteriori cedimenti nel tempo. Ringrazio la città metropolitana che, insieme al nostro ufficio tecnico, ha predisposto tutti gli adempimenti che oggi ci consentono di intervenire in maniera risolutiva. Una volta individuato il contraente potremo dare avvio ai lavori”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice I3F qui sotto: