S.Teresa di Riva, il depuratore comunale fa i capricci e il sindaco non risponde. Diffida dei consiglieri di minoranza

S.Teresa di Riva, il depuratore comunale fa i capricci e il sindaco non risponde. Diffida dei consiglieri di minoranza

 

 

S.Teresa di Riva – Il depuratore comunale continua a fare i capricci ed i consiglieri di minoranza Giuseppe Migliatro e Antonio Scarcella hanno protocollato al Comune una nota di diffida al sindaco ch ancora non ha fornito chiarimenti sulla depurazione delle acque reflue alla luce dei tanti odori nauseabondi che inghirlandano il paese. Eccola: “Nelle ultime settimane sono aumentate notevolmente le lamentele, fatte anche ai sottoscritti consiglieri di minoranza, di quanti giornalmente circolano nelle zone limitrofe al depuratore comunale i quali riferiscono la presenza di odori nauseabondi a tutte le ore del giorno e della notte; lamentele fatte emergere anche dai cittadini che risiedono nella vicina frazione del comune di Savoca;

che un efficiente sistema di depurazione delle acque reflue permette di rimuovere le sostanze indesiderate e, soprattutto, maggiormente nocive;

che, invece, un sistema di depurazione non efficiente determina, certamente, sostanziali ed irreversibili danni all’ecosistema;

che anche la presenza di un sistema di depurazione dell’aria garantirebbe la salubrità dei luoghi, compresi quelli di lavoro del personale addetto alla depurazione;

che, evidentemente, sussistendo la detta problematica, è di lapalissiana evidenza che il sistema del depuratore non funziona correttamente e, pertanto, necessita di interventi urgenti;

visto il Testo Unico sull’Ambiente;

visto il Decreto Legislativo 152/99;

vista, altresì, la deliberazione 4/2/77 del Comitato dei Ministri per la tutela delle acque dell’inquinamento;

Visto il regolamento del Consiglio Comunale approvato con deliberazione di C.C. n. 24 del 16/06/ 2003 e s.m.i.;

Tutto ciò premesso interrogano il sig. Sindaco per sapere:

lo stato di efficienza del depuratore comunale;

l’esito dei controlli periodici di funzionamento del depuratore comunale;

se presso il nostro depuratore comunale sia presente anche un sistema di depurazione dell’aria e se lo stesso sia efficiente;

se il depuratore comunale nell’ultimo periodo è stato oggetto di controlli da parte degli organi competenti (ARPA, etc….) e, in caso affermativo, si chiede di conoscere l’esito di tali accertamenti;

se siano pervenute al comune di Santa Teresa di Riva petizioni da parte di cittadini del nostro comune ovvero di soggetti residenti nei comuni limitrofi, con cui sia stato evidenziato il problema di che trattasi;

se è intenzione dell’amministrazione rendere più efficiente il sistema di funzionamento del depuratore comunale onde evitare i problemi sopra evidenziati, specificando gli interventi che si intendono effettuare.

La presente, da intendersi quale unica interrogazione, viene inviata dai consiglieri Migliastro e Scarcella a mezzo di rispettiva pec per conferma e condivisione del contenuto.

Per tale interrogazione è richiesta risposta scritta.

Considerato che a tutt’oggi non è pervenuta ai suddetti consiglieri comunali alcun riscontro alla detta interrogazione, circostanza questa tendente a mortificare il ruolo istituzionale e di controllo dei detti consiglieri di minoranza;

diffida il Sig. Sindaco a voler fornire risposta ai quesiti di cui alla detta interrogazione”.

 

La presente è stata trasmessa anche alla Prefettura di Messina ed all’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica - Dipartimento Regionale delle Autonomie Locali Servizio 3° - Coordinamento dell'attività di vigilanza e controllo degli enti locali - Ufficio Ispettivo – per i provvedimenti che si renderanno opportuni secondo la rispettiva competenza.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 2SQ qui sotto: