La comunità di S.Teresa in festa: il neo sacerdote Francesco Lombardo celebra la “prima messa” | INTERVISTE

La comunità di S.Teresa in festa: il neo sacerdote Francesco Lombardo celebra la “prima messa” | INTERVISTE

Profonda la gioia e la gratitudine vissute dalla comunità ecclesiale di S. Teresa di Riva nella celebrazione della “prima messa” (dopo quella dell’ordinazione) presieduta da p. Francesco Lombardo, novello sacerdote dell’ordine dei Frati predicatori (Domenicani), la sera del 13 settembre presso la Parrocchia-Santuario della Madonna del Carmelo.

Il giorno precedente lo stesso Francesco, attorniato da parenti, confratelli e amici sia messinesi che santateresini è stato ordinato presbitero nella Parrocchia S.

Domenico di Messina dal vescovo Giovanni Accolla che all’inizio dell’omelia ha sottolineato lo stretto legame fra “contemplazione” e “predicazione”, affermando che quest’ultima (carisma specifico dei domenicani) presuppone la contemplazione del mistero di morte e risurrezione di Gesù. E quasi a prolungare il nesso vitale fra queste azioni dello Spirito, proprio nel giorno in cui la Chiesa celebra la memoria di S. Giovanni Crisostomo (“bocca d’oro”), Francesco è tornato “da prete” nel “tempio” ove ha celebrato i sacramenti dell’iniziazione cristiana.

Numerosi i concelebranti (confratelli domenicani e clero secolare) che hanno fatto da corona al novello prete e forte la presenza del Popolo Santo di Dio che è in S. Teresa di Riva, perché lo spessore dell’evento va ben oltre i confini geografici della parrocchia.

Alla fine della celebrazione, il parroco a nome di tutti ha formulato gli auguri al novello facendo risuonare le parole del rito di ordinazione: "Renditi conto di ciò che farai, imita ciò che celebrerai, conforma la tua vita al mistero della croce di Cristo".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice RV5 qui sotto: