Roccalumera. Approvato il Consuntivo nonostante il parere negativo del revisore dei conti

Roccalumera. Approvato il Consuntivo nonostante il parere negativo del revisore dei conti

ROCCALUMERA - Via libera all’approvazione del Conto consuntivo 2018, nonostante il parere sfavorevole del revisore dei conti, Sebastiano Cannavò, e il voto contrario dei due consiglieri di minoranza presenti in aula (la capogruppo Rita Corrini e Tiziana Maggio). Compatta la maggioranza con i sette voti a favore espressi (assente Antonino Allegra). Nell’esprimere parere favorevole allo strumento consuntivo, il capogruppo di maggioranza Cosimo Cacciola ha dichiarato di “sottoscrivere le controdeduzioni del responsabile dei servizi finanziari, Luciano Scala, al parere contrario del revisore dei conti.

“Riteniamo - ha spiegato Cacciola - che le argomentazioni espresse dal nostro responsabile dei servizi finanziari siano da condividere in toto”. Era stato proprio il dott. Scala a intervenire in apertura di discussione per effettuare un breve resoconto della formazione del documento contabile. “La base - ha spiegato il dirigente comunale - è il riaccertamento dei residui. Il revisore si era espresso favorevolmente con alcune raccomandazioni e chiedendo delle controdeduzioni. L’ufficio ha puntualmente dato riscontro. A fronte del parere conclusivo non favorevole, abbiamo prodotto controdeduzioni punto per punto, dimostrando la correttezza e la regolarità del documento contabile”. Da parte sua, il capogruppo di minoranza, Corrini, dopo aver ringraziato il responsabile e gli uffici finanziari per il lavoro svolto e la disponibilità mostrata, ha evidenziato il ritardo con cui il documento è stato formato e portato all’attenzione del Consiglio. Corrini ha rilevato la pressione fiscale costante e una situazione finanziaria dell’ente non delle migliori. “Tre degli otto parametri di deficitarietà strutturale non sono rispettati - ha sottolineato - ciò nonostante l’ente continua a spendere 100mila euro all’anno per manifestazioni”. Il consigliere di maggioranza, Carmelo Stracuzzi, ha invece difeso la gestione finanziaria da parte dell’Amministrazione. “I documenti - ha dichiarato - dimostrano una gestione corretta, data la coincidenza tra pagamenti e riscossioni”. Stracuzzi ha aggiunto che vanno portate avanti azioni di recupero delle tasse non pagate, costituendo un ufficio tributi dedicato.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 9SF qui sotto: