Nizza di Sicilia. "I dipendenti Asu esclusi dalla stabilizzazione", il disappunto della minoranza

Nizza di Sicilia. "I dipendenti Asu esclusi dalla stabilizzazione", il disappunto della minoranza

NIZZA DI SICILIA - I consiglieri comunali del gruppo di minoranza - Giovanni Vega, Nella Foscolo e Carlo Gregorio - hanno presentato una mozione per l’inserimento dei lavoratori Asu nel percorso di stabilizzazione del personale contrattatista del Comune di Nizza. Nell’esprimere “apprezzamento, per l’avvio del processo di stabilizzazione del personale contrattista”, la minoranza ha infatti espresso, al contempo, “preoccupazione e disappunto per l’esclusione, dal processo di stabilizzazione, dei 5 dipendenti inquadrati come Asu”. Quattro di questi lavoratori si occupano tra l’altro di scerbatura e cura del verde pubblico, manutenzione delle strade e dei ciglioni in muratura, pitturazione e manutenzione delle strutture pubbliche, segnaletica stradale orizzontale, montaggio e smontaggio del palco, guida dello scuolabus (in occasione di assenza del dipendente titolare) ed esecuzione di piccoli lavori di manutenzione. Proprio per la necessità di figure così versatili, che si occupino del territorio e degli immobili pubblici, i consiglieri del gruppo “RinnoviAmo Nizza” vogliono impegnare l’Amministrazione comunale, attraverso la mozione, ad avviare anche per loro un processo di stabilizzazione. Un iter che secondo la minoranza può essere portato a compimento in quanto la capacità assunzionale dell’Ente, per effetto delle recenti e per le prossime collocazioni in quiescenza del personale di ruolo, risulta in aumento. Inoltre, aggiunge la minoranza, “esistono le necessarie condizioni legislative per la loro stabilizzazione”, e “non esistono problemi tecnici ostativi all’ inserimento dei 5 lavoratori ASU, nel percorso di stabilizzazione avviato dall’Ente”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 0ZJ qui sotto: