Roccalumera, il sindaco assegna la delega alla Gentilezza. È il primo Comune in provincia di Messina

Roccalumera, il sindaco assegna la delega alla Gentilezza. È il primo Comune in provincia di Messina

ROCCALUMERA - La cittadina jonica è il secondo comune siciliano ad avere in Giunta un assessore con delega alla… gentilezza. Sì, proprio così. Oltre a contenzioso, servizi scoiali, politiche giovanili, pari opportunità e politiche europee, da ora in avanti il vicesindaco del centro jonico, l’avvocato 38enne Miriam Asmundo, dovrà occuparsi anche di “prevenire e correggere i comportamenti che danneggiano il vivere sereno di una comunità”.

E dovrà farlo attraverso una delle più nobili attitudini umane: la gentilezza. La delega le è stata assegnata nei giorni scorsi dal sindaco Gaetano Argiroffi che ha accolto positivamente una proposta giunta dall’associazione culturale “Cor et Amor” di Ivrea. L’associazione, assieme al Movimento Mezzopieno, nell’ambito della quarta Giornata nazionale dei giochi della gentilezza che si svolgerà in tutta Italia il 22 settembre prossimo, con eventi dal 21 al 23 settembre, ha proposto ai sindaci dei Comuni italiani di istituire l’assessorato alla gentilezza, riconoscendo ad assessori o a consiglieri comunali un incarico a costo zero, ma dal grande valore simbolico. “La proposta che è stata rivolta ai sindaci - spiegano dall’associazione - consiste nell'incaricare un assessore, o un consigliere sensibile al benessere di tutti, di occuparsi della buona educazione, del rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica, di sensibilizzare i cittadini ai comportamenti positivi, a prendersi cura di chi soffre, ad esempio i malati o le persone sole, o di chi è in difficoltà (chi ha perso il lavoro, disabili, anziani, genitori separati con figli), ad accrescere lo spirito di Comunità, oltre che favorire l’unità, a coinvolgere i propri concittadini e le associazioni in iniziative di cittadinanza attiva per il bene comune”. Sono già una dozzina, secondo quanto si apprende scorrendo l’elenco pubblicato sul sito dell’associazione, i comuni italiani che hanno raccolto l’appello. Roccalumera, primo centro della provincia di Messina, è il secondo in Sicilia dopo Naro, comune delle provincia agrigentina, che ha aderito lo scorso 8 agosto affidando la delega alla Gentilezza al consigliere comunale Valentina Gueli Alletti. La determinazione del sindaco Gaetano Argiroffi è invece datata 28 agosto ed è stata resa nota ieri. Il tema scelto quest’anno per la Giornata nazionale dei giochi della gentilezza è “Bambini felici… con la buona educazione”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice P8D qui sotto: