Casalvecchio, si punta sul difensore Di Bartolo: "Voglio disputare un'ottima stagione"

Casalvecchio, si punta sul difensore Di Bartolo: "Voglio disputare un'ottima stagione"

Furci Siculo – Il difensore Giancarlo Di Bartolo ha firmato per il Casalvecchio, squadra neo promossa in Prima Categoria. Il calciatore, la scorsa stagione in forza al Furci, ha deciso di prendere parte ad un progetto ambizioso che punta alla valorizzazione dei giovani locali. Di Bartolo in passato ha militato nello Sporting Taormina, S.Alessio, nel Savoca, nella Valdinisi e nel Furci, vincendo due campionati ed arrivando sempre in zona play off.

Centrale difensivo forte di testa e bravo anche nell’impostazione di gioco, il suo acquisto da parte del Casalvecchio è stato uno dei colpi del calciomercato estivo più importanti. Gli abbiamo rivolto alcune domande:

 

- Come mai ha scelto di andare via dal Furci, la squadra del suo paese?

“ Ho deciso di andare via dalla squadra del mio paese dopo le dimissioni del mister Mancuso e del direttore sportivo Prestia con cui ho un rapporto d’amicizia aldilà del calcio”.

 - Ha scelto il Casalvecchio. Cosa  l'ha convinta a firmare?

Volevo confrontarmi con una realtà nuova dove ho trovato molta organizzazione e entusiasmo”.

 

-        Pensa che la squadra possa lottare per i vertici?

Il direttore Tama’ sta allestendo una squadra che possa ben figurare in questa categoria che vede per la prima volta il Casalvecchio ai nastri di partenza. Sicuramente troverà giocatori che andranno ad integrare un gruppo già forte che va solamente puntellato, puntando ai vertici della classifica”.

 

- La scorsa stagione a Furci avete perso i play off. In generale cosa non ha funzionato durante l'annata?

“ Lo scorso anno l’obiettivo principale era migliorare la stagione precedente che era stata una delle peggiori della storia del calcio a Furci, ma con il gruppo che si è venuto a creare era difficile non centrare i play off. Ci siamo trovati fino all’ultima giornata a giocarci il campionato a Letojanni con la Robur in condizioni fisiche e mentali non proprio ottimali, poi lo spareggio con il Riposto è stato un trascinarsi dei mesi precedenti”.

 

-        Per concludere, qual è la sua ambizione più grande a livello calcistico?

Ad oggi la mia ambizione più grande è quella di disputare un’ottima stagione con il Casalvecchio e raggiungere un obiettivo importante”.

 

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice HQ6 qui sotto: