r Jonica, Roberto Frazzica è il nuovo direttore sportivo. Idee chiare sul prossimo allenatore. In attacco si pensa al columbiano Asprilia, Sport - Calcio | Gazzetta Jonica - Web Magazine
Jonica, Roberto Frazzica è il nuovo direttore sportivo. Idee chiare sul prossimo allenatore. In attacco si pensa al columbiano Asprilia

Jonica, Roberto Frazzica è il nuovo direttore sportivo. Idee chiare sul prossimo allenatore. In attacco si pensa al columbiano Asprilia

Jonica, Roberto Frazzica è il nuovo direttore sportivo. Idee chiare sul prossimo allenatore. In attacco si pensa al columbiano Asprilia

In casa Jonica cresce l'attesa per ufficializzare il nuovo allenatore. Nulla trapela dalla sede di Via Savoca sul successore di Mimmo Moschella. Sembrerebbe che i tempi non sono ancora maturi per l’annuncio.

Nel frattempo c’è stata la nomina del direttore sportivo della prima squadra: Roberto Frazzica. All’ex bomber giallorosso che, conosce bene tutto l’ambiente è affidato il mercato e la questione allenatore. Il mosaico sulla figura del prossimo allenatore inizia a prendere forma.

"Sarà un giovane che dovrà condividere pienamente gli indirizzi societari, ovvero con tanta voglia di far crescere i giovani". Uno alla volta sembrano che i tasselli vanno nella direzione giusta. C’è una pista che porta ad un allenatore siciliano, ma non è escluso che il timoniere della Jonica provenga da un'altra Regione. “Il nostro mercato – riguarderà tutti i tre reparti – continua Frazzica – molto probabilmente non saranno confermati gli acquisti di dicembre: Dadone, Martinez e Daci. Via libera anche per Cicco Monaco (che aveva già lasciato nel corso della precedente stagione) e Roberto Cambria. Quest’ultima scelta è dettata da questioni di lavoro".

La Jonica pensa ad un grande attaccante con il vizio al gol. Nello scorso campionato ha faticato tanto per andare in rete, difatti sono solo 24 gol realizzati. Fari puntati su un giovane. Spunta l’idea del colombiano Nicola Asprilia in forza all’Igea Virus. Classe ’99 nipote di Tino che ha giocato in serie A con la maglia del Parma. Arrivano buone notizie, invece sul fronte ripescaggio. La promozione del Biancavilla, ai calci di rigore, contro il Canicattì, e, la possibile rinuncia dell’Igea Virus ad essere inserita nel campionato di Eccellenza fanno crescere le quotazione della squadra santateresina.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 1HY qui sotto: